Domenica, 14 Luglio 2024
L'aggressione / Acerra

Donna con il covid aggredisce l'infermiera che l'aveva “scoperta”

La violenza nel pronto soccorso di Villa dei Fiori ad Acerra

Una donna risultata positiva al Covid aggredisce l'infermiera che l'aveva 'scoperta' e poi avrebbe persino tentato di contagiare i presenti tossendo loro in faccia. A riferire l'episodio, avvenuto poco prima di mezzogiorno nel pronto soccorso di Villa dei Fiori, ad Acerra, è l'associazione "Nessuno Tocchi Ippocrate" su Facebook. Ecco la ricostruzione dei fatti pubblicata dall'associazione, impegnata da anni nel denunciare le violenze contro il personale sanitario in Campania. Al pronto soccorso di Villa dei Fiori ad Acerra giunge una donna che riferisce di avere una colica renale e non dichiara al personale di triage di avere la febbre, comunicandolo solo all'ingresso del box visite al cospetto del medico.

Viene fatto immediatamente un tampone e la paziente risulta positiva al Covid. L'infermiera di triage riferisce al camice bianco l'omissione da parte della donna e quest'ultima aggredisce la giovane con schiaffi all'altezza del collo e del braccio. "Non contenta, la donna incomincia, per dispetto, a tossire in faccia a tutti i presenti allo scopo di contagiarli", racconta ancora l'associazione. Nel post viene anche sottolineato che l'infermiera vittima dell'aggressione è intenzionata a recarsi in commissariato per sporgere una denuncia, "visto che Villa dei Fiori è ancora sprovvista di un drappello della polizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna con il covid aggredisce l'infermiera che l'aveva “scoperta”
NapoliToday è in caricamento