Rione Sanità, 14enne accoltellata per aver rifiutato un suo coetaneo

La ragazzina è stata ferita, per fortuna in modo non grave, nei pressi della chiesa di San Vincenzo al termine di un inseguimento

Una ragazzina di 14 anni è stata accoltellata al Rione Sanità, non lontano dalla chiesa di San Vincenzo.
A colpirla con un fendente è stato un suo coetaneo, già noto alle forze dell'ordine e segnalato in precedenza per comportamenti aggressivi.

Secondo quanto riportato dal Mattino, l'aggressione sarebbe avvenuta perché la ragazza ha rifiutato il 14enne. Questi, in scooter, ha preso ad inseguirla.

La vittima ha corso inutilmente per alcune decine di metri, poi vistosi raggiunta ha di nuovo rifiutato il 14enne. A quel punto è avvenuta l'aggressione, con un temperino che aveva in tasca.

Le condizioni della vittima sembra non siano preoccupanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento