menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia

Polizia

Freddato con due colpi di pistola: 36enne ucciso in via Ghisleri

Fabio Cafasso colpito ieri sera a pochi passi della sua abitazione. Il 36enne, pregiudicato, non era considerato un personaggio di spicco della criminalità organizzata. La polizia indaga

Sangue nella serata di ieri a Scampia. A perdere la vita Fabio Cafasso, 36 anni, ucciso mentre si trovava nell'auto della moglie in via Ghisleri. I sicari lo hanno assassinato con due colpi di pistola alla testa. Un uomo ha poi citofonato alla moglie dicendole che il marito si trovava in auto e non si sentiva bene. La donna è scesa di corsa e l'ha trovato senza vita.

A lavoro la polizia mentre il cadavere dell’uomo è stato portato al reparto di medicina legale dove con molta probabilità oggi verrà effettuata l’autopsia. Secondo una prima ricostruzione, Cafasso è sceso di casa subito dopo la fine della partita Napoli-Genoa e, poco dopo, i killer lo avrebbero colpito.

L'uomo, pregiudicato, nella zona non era considerato un personaggio di spicco della criminalità organizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento