Ponticelli Barra

Rubati quattro cassonetti Asìa per la raccolta indumenti

Il furto è avvenuto nei quartieri di Barra e Ponticelli. Del Giudice: "Un gesto grave. La raccolta indumenti aiuta la differenziata e permette di donare abiti a chi è in difficoltà"

Cassonetto raccolta indumenti

Quattro cassonetti Asìa per la raccolta di indumenti usati sono spariti. Erano in via Enrico Forzati, via Lago Patria, via Lago Lucrino e via Mario Palermo, tutte strade comprese nei quartieri di Barra e Ponticelli. È la stessa municipalizzata a renderlo noto. “Immediata la denuncia ai carabinieri per un atto gravissimo, sia per il valore economico delle attrezzature, che per il valore civico e di legalità che questi contenitori rappresentano”, spiegano all'Asìa.

“Sono 695 i contenitori speciali posizionati in tutti i quartieri della città”, ricorda il presidente della municipalizzata Raffaele Del Giudice. “Attrezzature dedicate alla raccolta differenziata di vestiti, borse, cinture, scarpe e altri accessori usati che, se non recuperati e riciclati, sarebbero destinati all’incremento delle quantità di rifiuti indifferenziati o, ancor peggio, all’impiego come carburante nella 'Terra dei Fuochi' – continua Del Giudice – cioè in quelle terre comprese tra la provincia di Napoli e la provincia di Caserta dove da almeno 20 anni si continua a bruciare di tutto. Parliamo dei luoghi destinati, dal business delle ecomafie, agli scarichi abusivi di ogni sorta di rifiuto speciale e pericoloso”. Lì, i rifiuti tessili si utilizzano come carburante per gli incendi di rifiuti: impregnati di alcool o benzina permettono una lunga combustione utile ad alimentare i fuochi.

“La raccolta differenziata – spiega ancora Del Giudice – si propone di combattere anche tutto questo: grazie all’impiego di moduli speciali di raccolta stradale o presso le isole ecologiche provvediamo al recupero, tra l’altro, di coperte e piumoni che vengono per lo più donati a chi ne ha bisogno. Sono ben 600 le coperte recuperate e perfettamente igienizzate che Asìa Napoli e Comune di Napoli hanno messo a disposizione delle fasce sociali deboli in occasione dello scorso Natale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati quattro cassonetti Asìa per la raccolta indumenti

NapoliToday è in caricamento