menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pomigliano d'Arco, Palazzo dell'orologio

Pomigliano d'Arco, Palazzo dell'orologio

Pomigliano d'Arco, ecco come cambierà il paese

L'assessore alla Pianificazione urbanistica e Lavori pubblici, Vincenzo Caprioli, ha presentato la nuova pianificazione urbanistica della città

Sono diciannove le opere ultimate a Pomigliano d'Arco, dodici in corso di realizzazione e ben cinquantuno previste per il triennio 2012/2014. A fare il punto sulla pianificazione urbanistica della città della Fiat è l’assessore alla Pianificazione urbanistica e Lavori pubblici Vincenzo Caprioli. Una pubblicazione è già diffusa in città, alla quale ne seguirà un'altra, corredata da rilievi e grafici, per consultare gli obiettivi raggiunti in due anni, quelli work in progress e quelli da perseguire.
 
“Abbiamo puntato sul decoro urbano, sulla necessità di ridare dignità alle periferie abbandonate, per rimarginare quella frattura, anche sociale, che negli ultimi anni si era creata con il centro cittadino - spiega il primo cittadino Raffaele Russo - Perseguiremo l’equilibrio, con una trasformazione globale delle zone periferiche che è già iniziata. Abbiamo intanto ridato dignità al cimitero comunale e  messo a punto un cronoprogramma del verde: non ci sarà più una strada, a Pomigliano d’Arco, senza un albero. Questa città, ferita nel corpo e nell’anima, rialzerà la testa. E da oggi perseguiremo due obiettivi: il Piano Urbanistico Comunale e il Lavoro”. 
 
Come si legge in un articolo di Cronache di Napoli, nello schema preparato dall’assessore Caprioli ci sono le prime opere ultimate con
fondi regionali, provinciali e anche con l’impegno di bilancio diretto del Comune. Tra i risultati ottenuti ci sono i lavori di ampliamento nella palestra di arti marziali di via Guadagno, l’impermeabilizzazione di piazza Mercato, l’isola spartitraffico di piazza Sant’Agnese, la manutenzione delle aree cimiteriali esterne ed interne, la messa in sicurezza dei passaggi pedonali di viale Impero e la sistemazione strada e marciapiede di via Carducci, isola spartitraffico di piazza Salvo D’Acquisto, la riqualificazione della Masseria Visone, le opere di completamento funzionale e fornitura arredi della Biblioteca Esposito la segnaletica stradale ed orizzontale per le strade cittadine.
 
Molti sono i progetti che l’amministrazione comunale ha già messo in cantiere e che a breve potrebbero essere anche completati. In particolare si tratta di numerosi restyling di piazze e strade e di parcheggi. Tra gli interventi c'è la riqualificazione di via Gorizia, di via San Giusto e via Imbriani 1° lotto, della riqualificazione Masseria Chiavettieri, Masseria Cutinelli. Tra le strade che saranno oggetto di interventi ci sono via Ercole Cantone 2° tratto, via Udine, via Corradino, via Imbriani e via Campanale, via Figliolini e tante altre zone. Questo è quanto l’amministrazione comunale ha fatto ed ha in programma di fare nel corso della gestione dell’Ente.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento