rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Pomigliano Pomigliano d'arco / Via Passariello

Pomigliano: assemblea roghi tossici, il comune dice no all'affissione dei manifesti

"Non ci sono più spazi disponibili". Un improvviso cambiamento di opinione da parte dell'istituzione boicotta la pubblicità per la riunione di domenica nel parco pubblico

 

Questa mattina, alcuni volontari, impegnati nell'organizzazione dell'assemblea sui roghi tossici di domenica a Pomigliano, si sono recati all'Ufficio comunale affissioni", con i manifesti stampati, per avere indicazioni su dove appendere le locandine. Due giorni fa l'ufficio aveva dato l'ok per l'affissione e si era proceduto, quindi, con la stampa.

Oggi , però i volontari si sono sentiti rispondere che "gli spazi non ci sono più", provocando tra l'altro un danno economico al gruppo organizzativo che si era autofinanziato. Ma come mai questo repentino cambiamento di opinioni?

Questa vicenda riapre un'annosa questione sul conflitto d'interesse che vivono perennemente gli enti locali in materia di pubblica informazione. 

"Questo ufficio dovrebbe avere un registro di protocollo per le prenotazioni, le prenotazioni dovrebbero essere pubblicate online per permettere la trasparenza della procedura, insomma regole certe che garantiscano il diritto all'informazione e alla pubblicità di tutte le componenti della città-protestano dal forum Pomigliano Indignata".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano: assemblea roghi tossici, il comune dice no all'affissione dei manifesti

NapoliToday è in caricamento