menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vico Bagnara, foto N.Clemente

Vico Bagnara, foto N.Clemente

Omicidio-suicidio di vico Bagnara: carabiniere nel 2011 in cura per depressione

Alfredo Palumbo, secondo quanto appreso dagli inquirenti, aveva però risolto i suoi problemi. Oggi la nomina del medico legale. Si attende l'autopsia sui corpi dell'omicida-suicida e delle due vittime, la moglie ed il figlio di 10 anni

Era stato in cura per depressione Alfredo Palumbo, il maresciallo dei carabinieri che la notte di ieri – nel suo appartamento al sesto piano di vico Bagnara 6 – ha ucciso la moglie di 42 anni e il figlio di 10 prima di suicidarsi.

Il 45enne era stato in cura nel 2011. Problemi però al tempo risolti, secondo quanto appreso dagli inquirenti.

Il medico legale del caso sarà nominato nelle prossime ore. Eseguirà, forse già oggi, l'autopsia sui corpi delle tre vittime del duplice omicidio-suicidio, così da stabilire l'ora esatta dei fatti. Palumbo ha ucciso con due colpi di pistola sua moglie in camera da letto, poi ha sparato al figlio Francesco (11 anni il prossimo 2 novembre) nella sua cameretta.

Infine si è puntato la Beretta 92sb d'ordinanza alla testa e si è tolto la vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento