rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Avvocata Avvocata / Via Santa Chiara

Barboni e punkabbestia: la Basilica di Santa Chiara chiude

La decisione dei frati minori. "Ci sentiamo abbandonati". Si entrerà solo alle 18 per la messa vespertina. L'ultima aggressione di una clochard ad una suora: le aveva impedito di utilizzare il bagno della sacrestia

Un monumento simbolo della città chiude le sue porte per aprire solo alle 18 in occasione della messa vespertina. Niente più visite alla Chiesa di Santa Chiara: turisti e fedeli a bocca asciutta.

Il motivo è presto detto. Da troppo tempo la basilica francescana è assediata da barboni e punkabbestia. Per non parlare delle scritte vandaliche che l'hanno pian piano rovinata e del ritrovamente del corpo senza vita di un homeless, qualche tempo fa, tra le aiuole.

Ecco dunque la clamorosa decisione dopo la goccia che ha fatto traboccare il vaso: nelle scorse ore una clochard ha aggredito una suora all’interno della basilica in quanto le era stato impedito di utilizzare il bagno della sacrestia.


E il frate Salvatore Vilardi, rettore e guardiano del complesso monastico dal 2010, non può che aggiungere: "Ci sentiamo abbandonati, nonostante abbiamo segnalato più volte alle autorità competenti gli atti vandalici che subiamo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barboni e punkabbestia: la Basilica di Santa Chiara chiude

NapoliToday è in caricamento