Villa Icaro Ottaviano – Centro Diana Maddaloni 60-51

Torna al successo la formazione vesuviana nella quarta giornata del campionato di serie B nazionale femminile di pallacanestro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Villa Icaro Ottaviano Mallardo 16, Scala 3, Rossi 2, Russo 17, Maddaloni 9, Trocciola 3, Minadeo 8, Gammella n.e., Marino n.e., Romano 2. Centro Diana Maddaloni Cerreto n.e., Politi, Bruccoleri 1, Popolo 10, Giannelevigna 3, Campolattano 5, Zampella 16, Santonastaso 12, Morgillo, Del Monaco 4. All. Grillone Arbitri: Roca di Avellino e Savignano di Solofra (AV) Parziali: 20-18;30-26;42-42. Note: Uscita per 5 falli Mallardo (Villa Icaro) Importante successo ottenuto dalla Villa Icaro Ottaviano, che ritorna alla vittoria dopo la doppia sconfitta con Portici e Salerno. Fondamentale per il morale la conquista di due punti che risultano ancora più pesanti perché ottenuti contro un'avversaria di qualità e ben messa in campo. Finalmente le ragazze di casa hanno mostrato carattere e grinta, si sono rese protagoniste di due rilevanti rimonte e sono riuscite, pur non senza difficoltà, a gestire il vantaggio nel finale. Una prova coralmente sopra le righe, fatta di una buona difesa, con qualche pecca ancora a rimbalzo, di discreta velocità in attacco, non sembra coadiuvata da una perfetta organizzazione, con in particolare rilievo le prestazioni di Russo, 17 punti con buona personalità e top scorer dell'incontro, e di Mallardo 16 punti, tanti rimbalzi e un'importante presenza nell'area colorata nonostante l'uscita anticipata per raggiunto limite di falli. L'inizio di gara non arride alle padrone di casa che cominciano al solito modo, commettendo fin troppi errori gratuiti sia al tiro che nella costruzione del gioco. La stessa cosa non fa Maddaloni che trova nel rientro di Santonastaso e nella buona vena di Popolo i punti per portasi sul 2-11 dopo tre minuti di gioco. Il distacco rimane tale fino al 7' quando il quintetto di casa passa a zona. Un incredibile break di 10-1 consente alla Villa Icaro di chiudere in vantaggio il primo periodo. Al quintetto vesuviano comincia a girare tutto per il meglio, cosa che gli permette di costruirsi anche un primo piccolo vantaggio che al riposo si attesta sui 4 punti. Al rientro in campo il Centro Diana sembra aver trovato la soluzione ai problemi di questa partita. La squadra di casa subisce un passaggio a vuoto lungo 8 minuti e le ospiti ne approfittano per portarsi sul + 5. Per fortuna però questa volta le ragazze di coach Buccioli non mollano la presa e risalgono subito la china agguantando il pareggio in extremis. Ultimo quarto al cardiopalma quindi con le due formazioni che si trovano le stesse chances di portare a casa la vittoria, importante per entrambe. Dopo un iniziale equilibrio, è di nuovo la Villa Icaro a premere sull'acceleratore, e grazie anche ai canestri di Maddaloni e di una ritrovata Minadeo il solco fra le due squadre diventa anche di 12 punti a tre minuti dalla fine. Coach Buccioli trova buone risposte anche da Scala e Trocciola che mettono cuore e grinta in campo ed alla sirena finale la festa è grande per un successo che servirà soprattutto come ulteriore ingrediente per continuare la crescita di questa giovanissima formazione.

Torna su
NapoliToday è in caricamento