Ciciretti salva la vita all'avversario Scavone

L'intervento del calciatore di proprietà del Napoli provvidenziale per il salvataggio del centrocampista del Lecce

Ciciretti con Verdi (foto Ansa)

Si è rivelato provvidenziale l'intervento del calciatore di proprietà del Napoli, attualmente in prestito all'Ascoli, Amato Ciciretti, per salvare la vita all'avversario Manuel Scavone nel corso dell'anticipo del venerdì sera di Serie B tra i bianconeri ed il Lecce. 

Ciciretti, insieme a Mancosu, è intervenuto prontamente ad estrarre la lingua al centrocampista dei salentini, accasciatosi a terra privo di sensi dopo un terribile scontro di gioco.

Fondamentale, poi, il massaggio cardiaco con il defibrillatore, eseguito dai sanitari. Il match è stato poi sospeso.

Scavone, fortunatamente, è stato dichiarato fuori pericolo dopo il ricovero in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento