rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Poker del Napoli contro l'Udinese, trauma cranico per Ospina

Azzurri a -15 dalla Juventus, sconfitta dal Genoa. Ospina trasportato in ospedale d'urgenza

Il Napoli non delude e si avvicina a -15 dalla Juventus, sconfitta dal Genoa per due reti a zero. Gli azzurri hanno battuto 4-2 l'Udinese al San Paolo, non senza qualche sofferenza in particolare nel primo tempo, conclusosi per 2-2.

Padroni di casa avanti con Younes (17') e Callejon (26'), rimonta dei friulani con Lasagna (30') e Fofana (36'). Nella ripresa entra Verdi. Napoli a segno con Milik di testa (57') e Mertens (69'). Il var annulla un gol di Zilienski per un millimetrico fuorigioco del polaco imbeccato da Mertens.

Ospina in ospedale

Intorno al 40esimo del primo tempo, Ospina, già vistosamente fasciato alla testa, dopo uno scontro di gioco al quarto minuto con Pussetto, si è seduto sul terreno di gioco per un forte giramento di testa. Ospina, sostituito da Meret, è stato trasportato direttamente in ospedale per accertamenti. E' cosciente, con lui c'è anche la moglie, che era al San Paolo e si è subito recata al pronto soccorso per stare vicina al marito. Secondo il primo responso dei medici Ospina ha subito un trauma cranico. Resterà in osservazione per 24 ore in ospedale.

Napoli-Udinese 4-2, le foto

Tabellino Napoli-Udinese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poker del Napoli contro l'Udinese, trauma cranico per Ospina

NapoliToday è in caricamento