Napoli-Salisburgo, Ancelotti: “Al ritorno dobbiamo fare un gol altrimenti si rischia”

L'allenatore del Napoli tiene alta la tensione in vista del ritorno a Salisburgo

È un Carlo Ancelotti non pienamente soddisfatto quello che si è presentato davanti ai microfoni dopo la partita con il Salisburgo. L'allenatore del Napoli ha spiegato cosa lo preoccupa nonostante la bella vittoria contro gli austriaci. “Un buon risultato ma ci sono ancora 90 minuti da giocare. Non dobbiamo fare tanti calcoli altrimenti si rischia come nel finale. Pochi calcoli, dobbiamo pensare alla partita di ritorno. Abbiamo fatto alcune cose bene altre meno bene e adesso dobbiamo cercare di limare le cose che abbiamo fatto meno bene”. 

Insigne e le squalifiche in difesa  

Il tecnico del Napoli ha poi spiegato l'esclusione di Insigne: “Insigne aveva giocato tutta la partita contro la Juventus mentre Milik era stato espulso e Mertens è entrato dopo”. Sull'ammonizione di Koulibaly invece “è stato un fallo in uscita che si poteva evitare ma non dobbiamo stare troppo a pensare a cosa è successo. Mi preoccupa di evitare gli scompensi come nel finale della partita di oggi dove abbiamo preso dei rischi che si potevano evitare. Nel finale è stato molto bravo Meret. Quando sei 3 a 0 devi evitare queste situazioni. Quando siamo coperti siamo insuperabili”. Infine l'occhio al ritorno in Austria. “Il Salisburgo ha dimostrato che ha tanto ritmo. Il calcio è qualità ma è anche applicazione, sacrificio, intelligenza, furbizia e su certe cose dobbiamo migliorare. Giovedì un gol bisogna farlo altrimenti si può correre rischi”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole di Meret 

Della partita ha parlato anche uno dei protagonisti più importanti, Meret: “È stata una buona partita soprattutto nel primo tempo siamo stati bravi a metterla subito dalla nostra parte. Nel secondo tempo abbiamo sofferto ma era importante non prendere gol in casa. Abbiamo lottato anche se siamo un po' calati. Domenica mi è dispiaciuto tanto lasciare in dieci i miei compagni e avevo voglia di tornare subito in campo e fare quello che so fare meglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento