Lazio-Napoli, Gattuso: "Dobbiamo continuare sulla strada intrapresa e ridurre gli errori"

Il tecnico azzurro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro i capitolini. Su Demme: "Ne parleremo quando arriverà. Ha grande esperienza"

Gattuso (foto Ansa)

"Dobbiamo continuare sulla strada intrapresa e commettere meno errori rispetto a quanto fatto nelle partite precedenti. La squadra comincia a stare meglio fisicamente e a palleggiare come piace a me. Con la Lazio non sarà una partita molto diversa da quella con l'Inter per difficoltà". Così il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso ha parlato a Castel Volturno nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match dell'Olimpico contro la Lazio.

L'allenatore azzurro ha risposto ad alcune domande sull'undici che scenderà in campo dal primo minuto contro i capitolini: "Vedremo nelle prossime ore. In porta Meret è il titolare, ma non si è allenato per due giorni. Vedremo con la Lazio chi giocherà. Fabian Ruiz centrale nei tre a centrocampo? Vediamo. Domani saprete e poi risponderò alle vostre domande sulle scelte fatte dopo la partita. Sappiamo tutti quali sono le caratteristiche che ha e quali no. Koulibaly? Non possiamo rischiare. C'è ancora un po' di edema. Sappiamo tutti la sua importanza, ma preferisco tutelare i miei giocatori. Mertens tornerà martedì sera a Napoli. Di Lorenzo centrale? Domani vediamo. A parte la scivolata, con l'Inter ha combattuto contro un giocatore difficile da marcare come Lukaku. Sono molto soddisfatto delle risposte che mi sta dando. Lozano? E' un giocatore molto forte, non è uno caso che in due anni ha fatto oltre 40 gol. Deve riuscire a dare continuità alla sua corsa e avere una gamba migliore. Quando sarà a posto, ci darà una grossa mano". 

Gattuso ha risposto anche alle inevitabili domande sul mercato e su Demme: "Quando sarà un giocatore del Napoli, ne parlerò. Oggi non voglio mancare di rispetto ai miei giocatori. Demme è il capitano del Lipsia, capolista in Bundesliga, e ha tanta esperienza. Quando arriverà, comunque ne parleremo. Con De Laurentiis mi sento tutti i giorni. Ci confrontiamo su tutto, con grande serenità. I giocatori sul mercato vanno scelti se sono funzionali al nostro modo di giocare. Con la dirigenza, sul tema, c'è un confronto quotidiano, costante. Secondo me si possono fare buone cose". 

"Questi ragazzi mi stanno dando tutto. Dal primo giorno ho visto grandissima disponibilità. Questa squadra ha dei valori. La classifica attuale è impensabile. Serve un filotto di vittorie, ma soprattutto far lavorare questi ragazzi con serenità. Quando la gamba migliorerà e ingraneremo, questa squadra farà divertire la gente. Come squadra non abbiamo le caratteristiche nè la mentalità per giocare da provinciale", ha concluso Gattuso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento