Il Posillipo supera il fanalino di coda Bogliasco 11-6

I rossoverdi riconquistano il quarto posto

Foto di Marina Carascon

Il Circolo Nautico Posillipo riceve a Casoria il Bogliasco Bene, fanalino di coda del torneo, nell'incontro valevole per l'undicesima giornata del girone d'andata. I padroni di casa superano i liguri per 11-6, tornano al successo interrompendo così un'astinenza da vittorie che durava da ben cinque giornate e  approfittano sia della sconfitta della Rari Nantes Florentia al Foro Italico contro  la Lazio che del pareggio  del C.C. Ortigia  nel derby con il Catania per  riconquistare la quarta  posizione.  Dopo la sosta i rossoverdi affronteranno  davanti al  pubblico amico la Busto Bpm, ammirata da vicino nella vittoriosa esibizione contro il Circolo Canottieri Napoli, in una sfida che potrà fornire risposte significative sul percorso nel torneo nonché sul livello di crescita raggiunto dal gruppo. Il circolo di Mergellina entra in acqua determinato a riscattare la sconfitta subita a Genova la scorsa settimana e approccia il match nel migliore dei modi portandosi sul 3-0 a fine primo quarto, score fissato dalle reti di Rossi, Di Martire e Manzi.  Gli ospiti, privi di un centroboa di ruolo per l'assenza dello squalificato Fracas, reagiscono e tengono testa ai più quotati rivali fino al 4-3, allorché la seconda rete personale del numero tre e il siluro dalla distanza scagliato da Saccoia aprono lo strappo decisivo che dopo l'intervallo lungo la squadra dilata fino al 9-3, score griffato dalle reti dei due mancini e dal secondo sigillo personale di Marziali, deliziosa la parabola con cui il numero sette spedisce il pallone sotto la traversa, per poi controllare l'andamento della sfida fino al termine. Citazione speciale per Andrea Scalzone, simbolico vincitore del premio per il gesto tecnico di giornata. Il numero dieci in calottina bianca sulla sirena del terzo quarto realizza il decimo gol partenopeo spedendo il pallone all’angolino con una conclusione scagliata dalla sua area. Roberto Brancaccio ha così commentato la prova dei suoi al termine della sfida: “È stato importante partire bene con un pronti-via che da un po’ mancava e che invece oggi c’è stato, a parte il primo minuto del secondo tempo in cui abbiamo subito due gol. Unico neo quindi, di una buona prestazione. Positivo il bilancio tracciato dal tecnico sul campionato fin qui disputato: “Il bilancio è buono, si poteva però fare meglio, ma va bene così soprattutto considerando le mancanze di Foglio e Mattiello. Il merito, come dico sempre, è di tutto il collettivo, di tutto lo staff che lavora ogni giorno. Oggi, però faccio un nome sugli altri che è quello di Andrea Scalzone: non è da tutti i giorni vedere un gol da porta a porta”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento