Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Napoli-Milan, Garcia: "Vogliamo vincere. Leao non è unico pericolo"

L'allenatore del Napoli ha parlato in conferenza stampa dell'incontro con i rossoneri

"Sappiamo che giochiamo in casa contro un avversaria diretta, abbiamo grande voglia di vincerla. Siamo su una striscia interessante, i giocatori lo sanno, è solo vincendo 2-3 partite di fila in campionato che miglioreremo la classifica". Così l'allenatore del Napoli Rudi Garcia in conferenza stampa alla vigilia del big-match del 'Maradona' con il Milan. "Questo inizio di stagione dice che fuori casa siamo forti, ma in casa serve migliorare - aggiunge il tecnico francese - Il Milan è forte sulle fasce, anche noi però abbiamo le catene di destra e sinistra forti, puntiamo sulle nostre qualità".

Diversi i pericoli che dovranno affrontare gli azzurri: "Leao è un ottimo giocatore ma non è il solo, serve anche un piano anti-Pulisic e anti-Giroud. Dobbiamo pensare al Milan nel complesso". Con Stefano Pioli il tecnico francese ebbe una discussione durante un derby di Roma. "Quello era un altro momento, con squadre diverse. È storia vecchia. Lui è un ottimo allenatore".

L'allenatore francese elenca un po' di statistiche. "Siamo primi in possesso, tiri, corner, allora normalmente la classifica dovrebbe essere migliore. Una cosa da migliorare è che subiamo pochi tiri ma prendiamo troppi gol, è anche vero però che stiamo migliorando. A Berlino non l'abbiamo subito, a Verona ce n'è stato uno di troppo ma siamo sulla buona strada".

Novità per Frank Zambo Anguissa, reduce da un infortunio: "Lo recuperiamo, ma non può giocare novanta minuti. Se inizia la partita dovrà uscire, se non inizia avrà il tempo giusto per lui che per la squadra. A Verona Cajuste è stato uno dei migliori, non è successo a Berlino ma non per questo non avrà la mia fiducia. Ce l'ha al cento per cento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Milan, Garcia: "Vogliamo vincere. Leao non è unico pericolo"
NapoliToday è in caricamento