rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Calcio

La lotteria dei rigori è indigesta alla Palmese: l'Angri vince nel turno preliminare di Coppa Italia

I novanta minuti allo Stadio Superga di Mercato San Severino si chiudono sullo 0-0: decisivi gli errori di Cozzolino e Amenta dagli undici metri per i rossoneri

La Palmese torna in campo per un impegno ufficiale. La nuova annata per la brigata di Mario Pietropinto si apre allo Stadio Superga di Mercato San Severino. La formazione rossonera affronta il turno preliminare di Coppa Italia di categoria. Si gioca sul neutro a porte chiuse a causa della squalifica del campo per l'Angri. Le due neopromosse in Serie D si sfidano nel primo appuntamento importante della stagione.

La partita fatica a decollare, l'equilibrio è padrone sul rettangolo verde. Il primo tentativo verso la porta è di Palmieri con una conclusione in diagonale che sfiora il palo alla sinistra di Esposito. La risposta dei salernitani è un inserimento con seguente cross di Riccio al quarto d'ora: Stasi blocca a terra. Al 20' Galdean batte un calcio di punizione defilato dalla destra della porta grigiorossa, ma la sfera è alta. Poco dopo la mezz'ora, Galdean ci riprova da piazzato, il tiro forte e centrale è preda di Esposito. Al 35' clamorosa ingenuità di Sall che perde il pallone e spiana la strada agli ospiti: il calciatore dell’Angri, tuttavia, spende il fallo da ultimo uomo e lascia anzitempo il campo per espulsione. La successiva punizione di Cozzolino non è precisa. Il primo tempo si chiude sul risultato di 0-0.

Si rientra in campo con qualche novità, ma per la prima opportunità del secondo tempo bisogna attendere il 53'. Bolide di Cozzolino dalla distanza, la traiettoria è pericolosa e leggermente larga. Al 59' si affaccia in avanti la truppa grigiorossa con un destro di Strianese dal limite: il pallone si spegne sul fondo. Al 62' Esposito deve superarsi con un grande intervento dopo una svirgolata in area di Manzo. Al 67' Palmieri calcia dall'interno dell'area, la rete si muove ma è solo illusione: la giocata va fuori. Al 69' Fabiano ci prova senza trovare il bersaglio, al 75' Leone colpisce il legno esterno sugli sviluppi di una punizione: l'arbitro invalida l'iniziativa per fuorigioco. Al 77' Stasi si oppone al tentativo di Barone da posizione defilata. Non accade più nulla, al triplice fischio è 0-0. Il passaggio del turno si decide dagli undici metri.

La lotteria dei rigori è favorevole all'Angri (8-7, ndr): decisivi gli errori di Cozzolino e Amenta per la Palmese. I rossoneri salutano la competizione, mentre prosegue l'avventura dei grigiorossi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lotteria dei rigori è indigesta alla Palmese: l'Angri vince nel turno preliminare di Coppa Italia

NapoliToday è in caricamento