rotate-mobile
social

Per Natale le cassette di Kbirr si trasformano in oggetti di design

K-presepe è facile immaginare cosa sia, ma c'è poi K-tubb e anche K-sound con tanto di bluetooth

Un contenitore portabottiglie si trasforma in presepe tridimensionale, un altro si trasforma in lampada di design, un altro ancora in speaker bluetooth: è la nuova, geniale trovata di Fabio Ditto, trentennale esperienza nel settore brassicolo e inventiva tutta napoletana che lo hanno portato a creare la linea Kbirr, birra artigianale non pastorizzata, interamente prodotta sul nostro territorio e, in modo ironico e iconico, "parlata" in napoletano doc.

Da quando è nata, nel 2016, Kbirr si è fatta conoscere e apprezzare ovunque per le sue caratteristiche “emozionali” in sei tipologie (Lager, Scotch Ale, Imperial Stout, Red Strong Ale, American Pale Ale e Golden Ale). Per il Natale 2024 presenta, sempre in chiave ironica e iconica e "parlato" in napoletano, un packaging attento all'ambiente, al riciclo, all'innovazione e soprattutto all'arte.

13-4

3, al momento i modelli: K-tubb, astuccio regalo con all’interno una bottiglia di birra premium da 75cl che si trasforma in lampada; K-sound, cassetta regalo a forma di radio con all’interno 2 bottiglie di birra premium da 75cl che si trasformano in speaker bluetooth; K-presepe, cassetta regalo con all’interno 6 bt di birra da 33cl che si trasforma in presepe dotato anche di illuminazione led; Ricicla ‘o tapp, astuccio regalo con tappo logato apribottiglie, utile per raccogliere i tappi di metallo e partecipare così al progetto artistico social di upcycling dell’artista Luigi Masecchia. Infine la Cassetta premium, il cui pannello frontale è un'opera serigrafata da appendere alla parete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Natale le cassette di Kbirr si trasformano in oggetti di design

NapoliToday è in caricamento