Cultura

Lello Arena: "Con Massimo Troisi un rapporto di passione"

"Per me l'idea che sia cresciuto all'interno della Smorfia, che abbia scelto per quell'arte sua e quel talento, enorme e oggi davvero irraggiungibile, mi rende ancora oggi orgoglioso"

Attore di teatro, cinema e televisione, Lello Arena è stato protagonista con Massimo Troisi ed Enzo Decaro della straordinaria stagione della Smorfia. In una lunga intervista a La Repubblica, eccolo parlare dell'amico scomparso tanti anni fa: "Massimo? Non lo cito mai. Con lui c'è stato un rapporto profondo, di passione; per me l'idea che Massimo Troisi sia cresciuto all'interno della Smorfia, che abbia scelto per quell'arte sua e quel talento, enorme e oggi davvero irraggiungibile, che il posto buono per crescere fosse quello, mi rende ancora oggi orgoglioso. Il nostro fu progetto difficile realizzare, con tante porte chiuse, e noi a voler raccontare un'idea a tutti i costi, una idea di lavoro e la possibilità di permettere a un artista come Massimo di consolidarsi, di affinare le proprie qualità per diventare un "solista" straordinario".

Su Napoli: "È stata la mia casa per tanti anni. Cittadino del mondo, ma da napoletano. Avere casa a Roma fa comodo, ma da quando Napoli si è riappropriata di ruolo e funzione producendo cinema, televisione, teatro, sono tornato "in sede" a lavorare con i napoletani e per i napoletani, producendo anche un indotto commerciale. Pensavo fosse faticoso, invece ho capito che sangue e pelle reagiscono in modo diverso se sto a Napoli. Ci sono nato, le prime emozioni, le prime avventure sono napoletane, mi sento perfettamente a mio agio. Lo dico con preoccupazione, forse con sospetto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lello Arena: "Con Massimo Troisi un rapporto di passione"

NapoliToday è in caricamento