rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Economia

Covid e fondi per il turismo, lo smacco del Mibact: Napoli in fondo alla classifica

Cinquecento milioni distribuiti per numerose città, soltanto 9 delle quali al Sud

È polemica, a Napoli ma nell'intero Paese, per la distribuzione dei 500 milioni di euro a fondo perduto destinati alle attività commerciali delle città d’arte colpite dal calo dei turisti stranieri causa Covid-19.

Soltanto 9 città del Sud presenti nell'elenco, con Napoli che è verso il fondo della classifica. Ecco la lista: Venezia, Verbania, Firenze, Rimini, Siena, Pisa, Roma, Como, Verona, Milano, Urbino, Bologna, La Spezia, Ravenna, Bolzano, Bergamo, Lucca, Matera, Padova, Agrigento, Siracusa, Ragusa, Napoli, Cagliari, Catania, Genova, Palermo, Torino e Bari.

I parametri utilizzati sono su base statistica, e di fatto – oltre a porre Verbania o Como al di sopra di Napoli e Palermo, per fare due esempi – escludono addirittura regioni intere come la Calabria.

Il Mibact fa riferimento ad un sistema complesso "adottato per individuare un certo numero di centri urbani su cui avere degli effetti immediati in termini economici", una "misura andava circoscritta e si necessitava di un parametro". "Chiaramente Verbania in termini di presenze assolute è al di sotto della Capitale – spiegano – mentre in termini percentuali è sopra Roma". Ad implicita dimostrazione del fatto che una statistica, in questi casi, può essere inadatta allo scopo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e fondi per il turismo, lo smacco del Mibact: Napoli in fondo alla classifica

NapoliToday è in caricamento