menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Latte

Latte

Si impenna il prezzo del latte, aumenti record in Campania

Coldiretti: "Il prezzo alla stalla per l''oro bianco' ha raggiunto a settembre il massimo storico di sempre toccando i 51,3 centesimi al litro"

Settembre si annuncia come un mese di rincari, un'oscillazione di prezzo così alta per il latte la si vedeva solo per la benzina.   Il prezzo alla stalla per l''oro bianco', denunciano da Coldiretti Campania, ha raggiunto a settembre il massimo storico di sempre toccando i 51,3 centesimi al litro. E gli effetti sui sono tangibili con un crollo della produzione in Campania del 4,89%. ''Si tratta - dicono il presidente e il direttore di Coldiretti Campania, Gennarino Masiello e Prisco Lucio Sorbo - del valore massimo mai registrato con un aumento del 22% rispetto allo scorso anno. In questo modo si stanno mettendo in ginocchio tanti nostri produttori con il rischio aggiuntivo che sui nostri mercati arrivino prodotti la cui qualità non è rigorosamente garantita''.

Come si spiega questa impennata dei prezzi? Il problema, spiegano da Coldiretti Campania, è di taglio nazionale e per certi versi travalica anche i confini del nostro Paese. L'andamento crescente delle quotazioni è stato infatti determinato a livello internazionale dalla scarsità dell'offerta nei principali Paesi produttori e questo ha condizionato anche le importazioni in Italia. ''Inoltre - spiegano Masiello e Sorbo - è in calo il latte raccolto e l'andamento delle quotazioni sta garantendo ingiustificate rendite speculative alle industrie di trasformazione con ingiustificati guadagni per l'industria a danno degli allevatori costretti ad affrontare un aumento stellare dei costi energetici e dell'alimentazione del bestiame'' Il risultato è la chiusura delle stalle, denunciano da Coldiretti Campania. Dall'inizio della crisi nel 2007 a oggi hanno chiuso oltre seimila allevamenti e nei circa 39mila allevamenti rimasti la produzione, nei primi sei mesi del 2013, si è ridotta in media di oltre il 3% rispetto allo scorso anno con picchi in Campania che sfiorano il 5%. (ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento