rotate-mobile
Cultura

Il San Carlo riapre dopo i lavori: torna alla luce l'azzurro borbonico

L'opera è stata finanziate con 10 milioni di euro del ministero della Cultura

Riapre al pubblico il Teatro San Carlo. I lavori di restauro, finanziati con 10 milioni di euro del ministero della Cultura, sono stati presentati questo pomeriggio alla presenza del ministro Gennaro Sangiuliano.

L'opera ha riportato alla luce l'azzurro borbonico delle origini: in alcuni punti all'interno del palco reale gli interventi hanno svelato gli antichi colori al di sotto del rosso e dell'oro, in porzioni celesti che resteranno visibili in modo da poter essere mostrati al pubblico.
I lavori di ristrutturazione hanno interessato oltre al palco reale, l'intera sala e il soffitto con la tela del Cammarano.

"Il San Carlo è una grande istituzione culturale non solo napoletana ma europea, basta scorrere i libri di storia per capire l'importanza di questa Fondazione lirico-sinfonica e di questo teatro. Qui c'è la storia della lirica e potrei fare un lungo elenco dei grandi maestri che si sono qui succeduti - ha detto Sangiuliano - il San Carlo deve essere una proiezione dell'immaginario italiano nel mondo".

"Oggi - ha aggiunto il sindaco di Napoli e presidente della Fondazione San Carlo, Gaetano Manfredi - ammiriamo il risultato di bellissimi restauri che ripristinano lo splendore del teatro ma anche interventi importanti sugli impianti che ne garantiscono anche l'aggiornamento tecnologico, maggior comfort e un risparmio energetico che non guasta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il San Carlo riapre dopo i lavori: torna alla luce l'azzurro borbonico

NapoliToday è in caricamento