Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

Massimo Boldi e il prossimo film top secret: "È un po' su Napoli..."

Così il comico al Social World Film Festival di Vico Equense, dove gli è stato tributato un premio alla carriera. E in futuro? "Da grande voglio fare il regista"

Massimo Boldi, foto Ansa

"Il prossimo film? È ancora tutto top secret ma sono sicuro vi piacerà, posso solo dire che riguarda un pochino Napoli, non proprio Napoli però". È la frase misteriosa con cui Massimo Boldi, mattatore dei Natali al cinema, ha parlato del suo prossimo progetto.

Boldi era al Social World Film Festival di Vico Equense, dove gli è stato tributato un premio alla carriera. Questo Natale però non sarà nelle sale. "Dopo 'Amici come prima' e 'Vacanze su Marte', questo Natale resterò in standby. È veramente complicato trovare storie che possano funzionare. L'avvento dei nuovi comici negli ultimi 10 anni son stati veramente pochi. Checco Zalone è uno che ha fatto tantissimo successo, che sta seguendo una strada, come ha fatto Benigni, con calma, molto piano", ha raccontato. Intanto si gode il successo di 'La fidanzata di papà', secondo negli ascolti televisivi subito dopo la finale degli Europei con l'Italia.

Con i suoi film Boldi ha sempre raccontato il nostro Paese. "La comicità cambia nel tempo, cambia di pari passo con i nostri usi e costumi, con il nostro modo di vivere. Poi se un personaggio è particolarmente simpatico e bravo allora diventa unico come Totò, Benigni, Carlo Verdone, e tanti altri che hanno fatto la storia del cinema italiano. Non mi metto io, anzi semmai siete voi a doverlo dire. Comunque si cambia anche perché con l'avanzare dell'età devi adattare la tua comicità a quello che il pubblico vuole".

Dal comico anche alcuni dei ricordi di set. "Tra le scene più divertenti c'è quella con Christian De Sica nella doccia, in quel momento dovevamo improvvisare ma allo stesso tempo eravamo tutti e due nudi. Tra l'altro io ho fatto tanti film ma mai nudo con una bella donna, mai".

"In futuro mi piacerebbe fare il regista, fino ad ora non l'ho mai fatto perché dirigere e recitare insieme lo trovo davvero complicato. Devo però trovare la materia prima, nuovi stimoli", ha aggiunto. Ma prima c'è il film su Napoli...o quasi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo Boldi e il prossimo film top secret: "È un po' su Napoli..."

NapoliToday è in caricamento