Giovani e diabete: la Federico II dà il via al servizio di telemedicina

Il direttore dell'Azienda ospedaliera universitaria Federico II: "Avremo assolto al nostro compito solo garantendo assistenza ai pazienti Covid senza privare di cure quanti da sempre combattono contro altre patologie"

L'azienda Ospedaliera Universitaria della Federico II attiva un innovativo sistema di telemedicina ideato per garantire assistenza ai giovani pazienti affetti da diabete, preservandoli dall'esposizione al rischio di contagio.

“Telesalute”, questo il nome del servizio, partirà lunedì 6 aprile e consentirà ai 500 giovani pazienti diabetici seguiti dal centro di Diabetologia Pediatrica della Federico II di effettuare le visite di monitoraggio a distanza e di ottenere la prescrizione di esami e presidi. Sempre tramite internet, inoltre, sarà possibile ottenere la rimodulazione dei piani terapeutici, procedere al controllo ed alla gestione della terapia, aggiornare la cartella clinica e coordinare  tutto ciò che serve.

«Oltre ad un enorme impegno profuso per la gestione della crisi - spiega Anna Iervolino, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II - puntiamo a garantire la continuità delle nostre prestazioni assistenziali. Un lavoro che facciamo con grande impegno e del quale voglio ringraziare tutto il nostro personale. Uscire da questa pandemia è una parte della sfida, sapremo infatti di aver assolto al nostro compito solo se avremo garantito assistenza ai pazienti Covid senza privare di cure quanti da sempre combattono contro altre patologie».   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarò possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

Torna su
NapoliToday è in caricamento