menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un B&B nell'ex scuola Belvedere: scatta l'occupazione

Lo striscione degli attivisti della rete 'Reclaim - rete urbana contro la crisi': "Sfrattano scuole, costruiscono alberghi, non pagano la crisi, No Vat". No all'opera speculativa

Gli attivisti della rete Reclaim - rete urbana contro la crisi hanno occupato questa mattina i locali della ex scuola Belvedere. "Una ex scuola fino al maggio scorso, quando l'ordine delle suore del Buon Pastore che ne detiene la proprietà - fa sapere la Rete - decise di mandare lo sfratto alla scuola comunale. Oggi il progetto delle suore sembra essere quello di fare, lì dove sorgeva la scuola, un bed and breakfast".

Gli attivisti di Reclaim, dopo aver manifestato pochi giorni fa alla sede Equitalia contro il debito, hanno esposto uno striscione con la scritta 'Sfrattano scuole, costruiscono alberghi, non pagano la crisi, No Vat', ed un altro striscione che richiama la manifestazione degli indignati del 15 ottobre.

La richiesta? Che la scuola Belvedere ritorni alla sua sede centrale in via Belvedere - ora si trova in una sede più piccola in via Acitillo - e che venga impedita la costruzione di un'opera speculativa come un albergo.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento