FuorigrottaToday

Villa Medusa Occupata: il 17 settembre sarà open day

La casa del popolo si "apre al pubblico" per una presentazione di tutte le attività in programma col nuovo anno

Open Day

Venerdì 18 settembre Villa Medusa Occupata si apre al pubblico: è in programma un open day in cui verranno presentate tutte le attività programmate per il prossimo anno.

“Abbiamo iniziato questo progetto da due anni e mezzo – spiegano i protagonisti dell'occupazione dell'ex centro per anziani dismesso – e da subito abbiamo riaperto alle associazioni che già utilizzavano lo spazio mettendoci in contatto con delle nuove”. “Stiamo dimostrando – aggiungono – che è possibile gestire comunitariamente uno spazio senza appoggiarsi a speculatori o a partiti piccoli o grandi che siano”.

Ristabilite le attività per gli anziani, è stata aperta una palestra attrezzata con un corso di arti marziali, due corsi di musica, uno di inglese, uno sportello dei disoccupati, una falegnameria. Sono stati organizzati eventi come feste, concerti, presentazione di libri, dibattiti, e l'obiettivo è ancora quello di avviare ulteriori attività e rendere ancora più funzionali gli spazi a disposizione.

Per partecipare, spiegano a Villa Medusa, “basta un'attività da proporre”, o “dare una mano per quelle avviate”. Tutte le iniziative sono senza scopo di lucro, ed i proventi vengono immediatamente utilizzati per sostenere la cura dello spazio e le spese delle varie iniziative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Dj Aniceto: “Maradona non è morto mercoledì ma il giorno che ha sniffato cocaina”

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

Torna su
NapoliToday è in caricamento