rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Casa

Pane: come conservarlo e come farlo tornare morbido e fragrante

Pochi semplici trucchi per mantenere al meglio questo indispensabile alimento

Il pane del giorno prima avanzato è il più delle volte inservibile: secco e duro come una pietra. Ma attenzione:con un piccolo trucco può tornare buono e fragrante.

Perché il pane diventa duro Il pane diventa duro perché, complice d’inverno l’aria troppo secca per i riscaldamenti, o d’estate la temperatura eccessiva, rilascia nell’ambiente la sua umidità.

Reidratare il pane: L'umidità, tuttavia, può essere restituita : è sufficiente toccare il pezzo di pane avanzato con le mani umide di acqua (senza esagerare, per non spugnarlo) e poi avvolgerlo in un foglio d’alluminio, avendo cura di chiudere bene ogni lato, e riporlo per pochi minuti in un fornetto preriscaldato a 200°. Il tempo di permanenza in forno dipende dalla grandezza del pezzo di pane (per uno sfilatino in genere sono sufficienti 5 o 6 minuti). Con questo procedimento il pane tronerà morbido e saporito . L’operazione - che può essere effettuata con ottimi risultati una sola volta - funziona anche per pizze e focacce e qualsiasi altro alimento a base di pasta di pane che dovesse essere diventato troppo secco.

Come conservare il pane: per mantenersi morbido e saporito il pane deve essere conservato con qualche accorgimento:

i sacchetti: da preferire quelli in cotone pesante, non colorato, da riporre in dispensa o negli appositi portapane.

In alternativa  si può tenere il pane nella carta della panetteria, avendo cura di richiuderla bene e posizionarla poi in un sacchetto di plastica: se però fa molto caldo, dopo un paio di giorni potrebbero formarsi muffe.

Conservare il pane fresco in frigo Il pane fresco può  essere conservato nella parte meno fredda del frigorifero, ben chiuso in un contenitore per alimenti, sia per evitare un'eccessiva dispersione di umidità, sia per impedire che il pane assorba gli odori degli altri cibi.

Il frigorifero è la soluzione ottimale per tutto il pane a lunga conservazione, di produzione industriale o artigianale

Freezer Il pane può anche essere surgelato: per evitare sprechi, è preferibile porzionarlo prima di riporlo negli appositi sacchetti di plastica per alimenti. In questo modo può essere conservato per circa 3 mesi. Una volta scongelato il pane manterrà le sue qualità di morbidezza per circa 6/10 ore, dopodiché, inevitabilmente, inizierà a seccare. Per scongelare il pane si può usare il microonde, il forno o – preferibilmente - lasciarlo a temperatura ambiente, fuori dal sacchetto, ma avvolto in un canovaccio, per qualche ora.

Ti potrebbe anche interessare:

macchina del pane

macchina del pane senza glutine

quale pane mangiare

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane: come conservarlo e come farlo tornare morbido e fragrante

NapoliToday è in caricamento