rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Economia

Rc Auto, stangata in Campania: polizze sempre più care

I dati arrivano dal progetto "Rc Auto quanto mi costi?". Si va dai 1.047 euro per un adulto sino ai 3.637 euro per un neopatentato. L'allarme: "C'è un incremento delle vetture che circolano senza il necessario contrassegno"

È ormai un incubo la polizza assicurativa in Campania. Una media delle tariffe Rc Auto diventata ormai la più alta in assoluto in Italia. Si va dai 1.047 euro per un adulto sino ai 3.637 euro per un neopatentato. E il gap tra le tariffe dell'assicurazione Rc Auto del Nord e del Sud si allarga sempre di più.

I NUMERI -  La situazione viene illustrata da uno studio sui costi dell'assicurazione obbligatoria in campo automobilistico condotto da «Cittadinanzattiva», un’indagine a carattere nazionale dell'Osservatorio Prezzi e Tariffe. Il progetto "Rc Auto quanto mi costi?" è stato cofinanziato dal Consiglio Nazionale Consumatori Utenti - Ministero dello Sviluppo Economico.

QUALCHE ESEMPIO - Ad Aosta un 40enne con il massimo sconto paga 335 euro mentre un automobilista a Napoli che non ha mai causato un incidente arriva a spenderne 1.385. Ancora: mentre la macroarea del Nord spende in media 547 euro, al centro si sale a 712 e al Sud l’esborso s’impenna a 776 euro.
Cosa significa tutto ciò? Lo spiega Fabrizio Premuti, responsabile del settore assicurazioni di Adiconsum, sulle pagine del Mattino: "La costante crescita dei premi delle polizze, in particolare al sud, sta portando a un incremento delle vetture che circolano senza il necessario contrassegno. Al momento stimiamo che ci siano dieci milioni di persone a rischio assicurativo, non in grado di pagare il premio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rc Auto, stangata in Campania: polizze sempre più care

NapoliToday è in caricamento