Più pensionati che stipendiati a Napoli: i dati della Cgia

Nella Provincia a fronte di 824mila occupati, ci sono 885mila pensionati. Il saldo è -61mila. Quarta in negativo in classifica, dietro Lecce, Messina e Palermo

A rendere noti i dati è l'Associazione artigiani e piccole imprese Mestre, la Cgia: in Campania ci sono più pensioni che stipendi, e lo squilibrio è aumentato dopo l'emergenza sanitaria.

La Provincia di Napoli rende pienamente l'idea della situazione. A fronte di 824mila occupati, ci sono 885mila pensionati. Il saldo è -61mila. Quarta in negativo in classifica, dietro Lecce, Messina e Palermo.

Su scala regionale, il saldo negativo della Campania è a -132mila. Il problema è del Sud Italia, nel Nord e nel Centro il saldo è a favore degli occupati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È Paolo Zabeo, coordinatore dell’ufficio studi della Cgia di Mestre a dare un'interpretazione dei dati: "Il sorpasso è avvenuto in questi ultimi mesi. Dopo l’esplosione del Covid, infatti, è seguito un calo dei lavoratori attivi. Con più pensioni che impiegati, operai e autonomi, in futuro non sarà facile garantire la sostenibilità della spesa previdenziale che attualmente supera i 293 miliardi di euro all’anno, pari al 16,6 per cento del Pil".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento