rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Mariglianella Mariglianella / Via Materdomini

Mariglianella: 600.000,00 € per la definitiva rimozione dei rifiuti tossici ad Agrimonda

L'incontro dell'11 maggio presso il comune di Mariglianella ha dato i suoi frutti. "Un ringraziamento a Striscia e a tutta la stampa"

 

Alle ore 14:00 dell'11 Maggio, presso la Casa Comunale di Mariglianella, si è finalmente arrivati ad una soluzione decisiva riguardo la rimozione del mostro Agrimonda e la successiva caratterizzazione e bonifica.
 
" Possiamo sperare fiduciosi nella reale e definitiva rimozione del cumulo delle macerie tossiche del mostro Agrimonda, che giacciono sul territorio di Mariglianella dal luglio 1995"- ha dichiarato felice l'arch. Leopoldo Esposito, presidente dell'associazione A.L.T, grazie alla quale i cittadini di Agrimonda possono fare sonni tranquilli.
 
L’Associazione “A.L.T. (Ambiente-Legalità-Territorio) LA FENICE” con testardaggine, caparbietà, tenacia e forte senso di appartenenza al territorio che sempre l’ha contraddistinta, è riuscita a tenere alta l’attenzione sull’annosa e delicata problematica Agrimonda, nonostante le innumerevoli “difficoltà” incontrate lungo il percorso. 
 
Tutto è partito dal convegno informativo “Agri…MO’…nda” del 29/10/2011 che grazie alle interpellanze Regionali, alle campagne di volantinaggio, all'informazione dei cittadini, alla composizione di un gruppo di lavoro con al timone il prof. Dott. Antonio Marfella e alla costante sollecitazione attraverso la stampa locale, poi provinciale, regionale fino a quella nazionale, l'associazipone è riuscita a farsi spazio, aumentando sempre più di rilevanza ed arrivando a catturare l'attenzione delle telecamere di Luca Abete di Striscia la Notizia e ad accogliere l'invito del dott. Massimo Romano di Canale 9, per realizzare un’inchiesta/documentario di tre puntate, incentrata sul disastro Agrimonda.
 
Il giorno 05/05/2012 si è reso disponibile ad un sopralluogo sul sito Agrimonda, l’on. Francesco Barbato, deputato IdV, che ha promesso un'interrogazione parlamentare presso la Camera dei Deputati sulla vicenda in epigrafe. Il giorno 07/05/2012 unitamente al Direttore Generale dell’ARPAC avv. Antonella Episcopo, al Sindaco di Mariglianella geom. Felice Di Maiolo e al presidente del Comitato Cittadino Ambiente e Territorio sig. Ciro Tufano, l'associazione A.L.T. La Fenice ha ricevuto un invito dal presidente on. Antonio Amato per partecipare ad un incontro presso la sede comunale e al sopralluogo sul sito Agrimonda nel Comune di Mariglianella, dove hanno partecipato, inoltre, il prof. Dott. Antonio Marfella in qualità di consulente tecnico-scientifico di A.L.T. LA FENICE, la dott.ssa Mafalda Amente e l’on. Corrado Gabriele quali membri della Commissione.   
 
Il sopralluogo sul sito Agrimonda e l’incontro del 11 maggio, hanno prodotto e ottenuto in sole 3 ore quanto mai conseguito in 17 anni.
 
 “Servivano realmente per un’area così ridotta, quasi un decimo dei soldi complessivamente stanziati per le bonifiche campane?....I rifiuti sono ancora lì. Che senso ha avuto allora tutto questo? Era davvero necessario inserire Agrimonda in un S.I.N.? Condivido i dubbi e le riflessioni sollevate quest’oggi dal Dott. Marfella e dall’Associazione A.L.T. La Fenice e con loro convengo innanzitutto su un punto: si rimuovano urgentemente quei rifiuti, si risolverà così, in modo sicuramente più snello e semplice, e anche notevolmente meno oneroso per la comunità, gran parte dei problemi di quell’area”- ha dichiarato l'on. A. Amato durante l'incontro.
 
Il presidente on. Antonio Amato congiuntamente all’on. Corrado Gabriele, compresa la gravità della situazione, hanno assunto un preciso e puntuale impegno: “obbligare” la Regione Campania a stanziare, entro la fine del 2012, circa € 600.000,00 per la definitiva rimozione dei rifiuti tossici e nocivi e successivo intervento di caratterizzazione e riqualificazione.  
 
Un passo è stato fatto. Ora si aspetta la reale realizzazione.
 
 
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariglianella: 600.000,00 € per la definitiva rimozione dei rifiuti tossici ad Agrimonda

NapoliToday è in caricamento