menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe, prendeva la pensione senza averne i requisiti: arrestata

Percepiva indebitamente la pensione di invalidità per conto di una congiunta ricoverata in una struttura pubblica. Arrestata con l'accusa truffa aggravata una donna di 42 anni

Con l'accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato, i carabinieri della stazione di Posillipo hanno arrestato R. A., 42enne, residente in via Stadera, già nota alle forze dell'ordine. La donna percepiva indebitamente la pensione di invalidità per conto di una congiunta ricoverata in una struttura pubblica.
La donna, nipote di una paziente affetta da gravi patologie psichiatriche ricoverata da 11 anni presso una struttura residenziale intermedia della Asl Napoli 1, è stata sorpresa dai militari nell'ufficio postale di via Cupa del Segretario mentre stava ritirando, in qualità di tutore legale, la pensione di invalidità della malata, comprensiva di 480 euro di indennità di accompagnamento, indebitamente ricevuta.

Il danno patrimoniale complessivo per l'erario è stato quantificato in circa 60.000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento