menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Missione fiume Sarno", il corto per educare le giovani generazioni

La presentazione con le scuole primarie dell’Agro, i sindaci del territorio e l’assessore regionale all’Ambiente Giovanni Romano

"Missione fiume Sarno": questo il titolo dell’ esilarante cortometraggio tridimensionale presentato stamattina, al Giffoni Experience, alla presenza delle scuole primarie dell’Agro, dei sindaci del territorio e dell’assessore regionale all’Ambiente, Giovanni Romano. Ideato per salvare lo storico corso d’acqua, ed educare le giovani generazioni, il corto, attraverso le avventure del protagonista, Netes, agente Gamberetto, mascotte dell’agenzia di Sviluppo locale della Valle del Sarno, intende divulgare tra i bambini le regole utili per mantenere il Sarno pulito.

“L’obiettivo – ha esordito l’assessore Romano – è che il Festival di Giffoni entri a far parte del circuito regionale della formazione ambientale, la Rete IN.F.E.A. E’ una sfida che Giffoni saprà cogliere quale veicolo straordinario della Campania che funziona per contribuire a far crescere, tra le giovani generazioni, la sensibilità e l’educazione ai temi dell’ambiente”.

Oltre ad aver ricordato i 196 milioni di euro concessi alla Provincia di Salerno per il completamento della riqualificazione e recupero del fiume Sarno, nell’ambito dei Grandi Progetti e Grandi Programmi Por –Fesr 2007/2013, Romano ha toccato la tematica rifiuti: “Nelle prossime ore andremo quasi certamente verso una nuova ordinanza perchè non siamo in grado di riuscire a condividere con le altre Province campane un meccanismo di solidarietà – ha spiegato - Oggi sono partite l'Emilia Romagna e la Toscana, anche se con un quantitativo ridotto, in settimana partirà la Liguria, mentre attendiamo qualche segnale di maggiore disponibilità dalla Puglia e dalla Sicilia. Altre regioni, invece, hanno detto di no''.


Riflettori puntati, quindi, sul corto che è stato realizzato nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale Free-Med, programma del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per la valorizzazione e il recupero degli ambiti fluviali del Mediterraneo. Spetterà al gamberetto Netes, insieme ai suoi amici, Mis, affidabile vermiciattolo, e Salmi, trota saccente, combattere l’inquinamento e sensibilizzare i più piccoli sul rispetto ambientale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento