In giro con Antonia

Opinioni

In giro con Antonia

A cura di Antonia Fiorenzano

Andare in giro alla scoperta di ciò che accade incontrando personaggi e persone per raccontare storie, fatti e notizie dove non manca quel pizzico di curiosità. A cura di Antonia Fiorenzano

In giro con Antonia

Franceschini: “Incentivi per i cinema che riaprono. A metà maggio valuteremo sull’allentamento del coprifuoco”

Il ministro interviene all’incontro che chiude l’edizione web de Le Giornate Professionali del Cinema. Durante il convegno a sorpresa anche Salvatores che annuncia l’uscita estiva del suo ultimo film

La misura della finestra di 30 giorni è transitoria e la data del 31 dicembre, che probabilmente si può correggere, è per capire la natura transitoria di questa misura che io sono pronto a rivedere. Vi faccio una proposta precisa: fate un accordo, noi vi offriamo una stanza, vi offriamo un mediatore, fate un accordo tra tutte le parti sulle finestre e io lo ratifico in un decreto ministeriale" sono le parole del Ministro della Cultura Dario Franceschini intervenuto oggi al convegno  “Ritorno al Cinema” che ha ufficialmente chiuso l’edizione online le Giornate Professionali di Cinema “Reload" organizzate dall’ANEC in collaborazione con ANICA che generalmente si svolgono a Sorrento nel mese di dicembre.

Franceschini a venire incontro alle richieste delle associazioni e da tutta la filiera dell’industria cinematografica dopo il polverone che è stato alzato dopo il decreto firmato dallo stesso ministro riguardo che, pur ripristinando la prioritaria destinazione cinematografica delle produzioni italiane finanziate dallo Stato, ne riduce in modo drastico il periodo di esclusiva fino al 31 dicembre 2021 che da 105 passa a 30 giorni, facilitando la visione casalinga su piattaforma. Una notizia che è piaciuta poca soprattutto agli esercenti che via via stanno riaprendo le sale cinematografiche.

Non è l’unico tema su cui il ministro ha dato risposte durante questo confronto sereno e costruttivo dove gli posto un quadro generale in questo periodo di test e di confusione per il cinema. Riguardo le restrizioni Franceschini anticipa: “Gli armonizzatori sociali continueranno a essere dati anche con l’ apertura delle sale .In questi mesi abbiamo ragionato sui sostegni, ammortizzatori fiscali e stiamo lavorando a un incentivo per le sale che riaprono. Tutte le attività sociali ed economiche vanno aiutate durante l’emergenza, ma alcuni settori hanno un valore sociale. Aiutare una sala cinematografia ha un forte valore sociale. Riguardo il coprifuoco dipende dall'andamento del contagio e si valuterà a metà maggio, ossia a 21 giorni esatti dal decreto delle aperture delle attività nelle regioni in zona gialla, se sarà possibile allentare la restrizione riguardo il coprifuoco”.

Notizie incoraggianti nella settimana in cui a Napoli oltre al cinema Vittoria anche i cinema Plaza e il Modernissimo domani e venerdì riapriranno i battenti con Rifkin’s Festival l’ultimo film di Woody Allen e Nomadland vincitore di tre premi Oscar.

Un’estate al cinema sotto il segno dell’ottimismo

La giornata conclusiva delle Giornate Professionali di Cinema è pervasa da ottimismo e fiducia.

Il cinema è stato un comparto drammaticamente segnato dagli effetti del Covid 19 ma che mostra una fortissima voglia di ripresa dove non manca l’ottimismo da parte di tutta l’industria del settore.

Il segnale di apertura è importante anche per i lavoratori dove ora i prossimi passi sono l'andamento della pandemia e possibili allentamenti delle restrizioni: come portare il coprifuoco almeno alle 23 e il consumo di cibo e bevande in sala. Inoltre,trovare sostegni e risorse che aiutino tutti i lavoratori della filiera cinematografica. 

Si spera che sia un'apertura graduale e non a strappi ma dal 20 maggio forse l'industria cinematografica italiana si metterà realmente in moto per far ripartire il mercato con un micro listini presentati dalle case di produzione alle Giornate Professionali di Cinema con una programmazione di uscite che dovrebbe andare ad arricchire l’offerta dei cinema nel trimestre estivo.

I cambiamenti sono all'ordine del giorno e tutti si trovano in una fase di test e durante il convegno di oggi de Le Giornate Professionali di Cinema non mancano le sorprese come l’annuncio di 01 Distribution e Rai Cinema di far uscire il 10 giugno COMENDIANS di Gabriele Salvatores. A comunicarlo è lo stesso Salvatores: “Sono felice di mettere a disposizione del pubblico, della sala e del progetto di ripartenza Comedians, il mio ultimo film girato in piena Pandemia”.

Il regista di origine napoletane che presto sarà a Venezia per dirigere Toni Servillo nel film su Casanova, accetta la sfida e potrebbe aver tracciato la strada spingendo altri registi importanti a far uscire i loro film in questo momento di test. Infatti oggi Francesca Cima della Indigo Film ha dichiarato che il 27 maggio Fortuna del regista napoletano Nicolangelo Gelormini con Valeria Golino.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franceschini: “Incentivi per i cinema che riaprono. A metà maggio valuteremo sull’allentamento del coprifuoco”

NapoliToday è in caricamento