Virus e batteri? Ecco come eliminarli dalle mani

Nelle scuole elementari della Campania laboratori gratuiti promossi da Zeta Farmaceutici per imparare a lavare correttamente le mani

Solo nell'ultima settimana  l'influenza in Campania ha colpito oltre 14.000 tra bambini e ragazzi di età tra i 5 e 14 anni, come attestano i dati dell'ultimo bollettino Influnet. Il contagio in molti casi, però, avrebbe potuto essere evitato se fossero state rispettate alcune elementari norme di igiene e, in particolare i ragazzini si fossero lavati correttamente le mani.  A questo semplice – ma essenziale – gesto quotidiano l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dedicato una giornata mondiale che cade ogni anno il 5 maggio. E il nostro Ministero della salute riferisce che l’igiene delle mani può ridurre del 30% – e in alcuni casi fino del 50% – le infezioni ospedaliere: un dato molto significativo, se consideriamo che i casi di infezioni da germi multi-resistenti in Europa sono 670.000 l'anno e che solo in Italia se ne contano 200.000.

Euphidra for kids Proprio mentre il mondo vive l'angoscia dell'attesa, aspettando di conoscere gli esiti della battaglia contro la diffusione del nuovo coronavirus, nella nostra regione andrà avanti, fino alla fine dell'anno scolastico, il progetto educativo “Euphidra for Kids”, con laboratori gratuiti rivolti agli alunni delle ultime 3 classi delle elementari in cui sperimentare e capire l’importanza dell’igiene personale e di lavarsi correttamente le mani per proteggersi da contaminazioni e contagi.

L’iniziativa, ispirata dal marchio Euphidra AmidoMio, è promossa da Zeta Farmaceutici e realizzata da Pleiadi, realtà nazionale che si occupa di divulgazione scientifica.  200 i laboratori, in diverse regioni d’Italia, di cui 85 si terranno in Campania

.
Il progetto educativo Non sono previste lezioni frontali, bensì esperimenti interattivi con microscopi e vetrini, durante i quali  i  piccoli studenti si trasformeranno in "piccoli ricercatori" e potranno “toccare con mano” e imparare che la salute passa dall’igiene personale.  

Tra i più importanti alleati dell’igiene personale che i bambini impareranno a conoscere c'è l’amido, ingrediente essenziale per creme e cosmetici che aiuta la pelle a restare idratata, integra e quindi a resistere agli attacchi di germi e batteri. Tra gli esperimenti più curiosi a cui parteciperanno i bambini quello in cui ci si spalmerà uno speciale gel sulle mani che successivamente verranno illuminate da una lampada a luce UltraVioletta (UV che metterà in evidenza i batteri presenti sulle mani. L’esperienza verrà quindi  ripetuta subito dopo averle lavate in modo appropriato e con un prodotto adeguato. In questo modo ai bambini risulterà immediatamente evidente la differenza tra il "prima" e il "dopo". 

"Sin da piccoli, i bambini entrano in contatto con molti coetanei a scuola e, quindi, la diffusione di germi e batteri, laddove presenti, avviene in modo molto rapido - spiega infatti Lara Pollato, coordinatrice del progetto per Pleiadi - Lavarsi le mani bene e spesso è una buona abitudine che è importante trasmettere loro il prima possibile. Il progetto “Euphidra for Kids” si propone di insegnare che prendersi cura di sé e della propria igiene è il primo passo verso la salute. E per farlo, adottiamo un metodo pratico che consente di imparare mettendo le mani in pasta, sperimentando e, perché no, divertendosi”.

“Da sempre sosteniamo progetti che hanno al centro la prevenzione. Educare alla salute su diversi temi, compreso quello dell’igiene personale, aiuta a aumentare conoscenza e consapevolezza fin da piccoli", sottolinea quindi Marta Benedetti, amministratore delegato Zeta Farmaceutici.  . Euphidra nasce da Zeta Farmaceutici, il gruppo farmaceutico italiano tra i primi a portare la cosmetica in farmacia. Euphidra unisce il valore di due grandi tradizioni italiane riconosciute in tutto il mondo: la farmaceutica e la cosmetica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento