Cura della persona

Contouring: la guida definitiva

Come definire i lineamenti, minimizzare le imperfezioni e armonizzare i tratti del viso

Il contouring è la nuova tecnica di make up che fa impazzire star, starlette e influencer. Consente di minimizzare le imperfezioni armonizzando i tratti del viso,  ed è più facile di quanto si potrebbe credere.  

Questa tecnica di makeup  punta sull’effetto chiaro/scuro per accentuare le ombre naturali e dare tridimensionalità al viso, correggere o nascondere alcuni piccoli difetti del viso come doppio mento, mascella sporgente o naso importante. Si utilizzano colori più chiari o più scuri rispetto a quello della pelle che generano straordinarie illusioni ottiche, ideali per chi lavora con l'immagine e i social.

Cosa serve per il contouring 

Per realizzare un perfetto contouring occorrono:

  • fondotinta di due colori diversi, uno di due toni più scuro dell'incarnato e uno di due toni più chiaro;
  • illuminante;
  • pennelli.

Per un effetto più naturale sono da preferire i fondotinta fluidi o in crema, che non hanno un’alta concentrazione di pigmenti.

Per un effetto più definito, invece, sono da scegliere prodotti in polvere compatta,  creme apposite per contouring o fondotinta in stick.

Da evitare le terre abbronzanti che danno al viso un colorito innaturale e anche l’illuminante perlato che rischia di mettere in risalto imperfezioni e pori dilatati.

I pennelli devono avere la punta piccola, in modo da poter lavorare con la massima  precisione. 

Come procedere

  • Prepara la pelle: dopo aver pulito il viso con il solito detergente, applica una crema idratante e aspetta che venga assorbita. Procedi quindi creando una base viso neutra e omogenea.
  • E' fondamentale capire qual è la forma del proprio viso, in modo da poter agire sui punti critici e valorizzare gli elementi di forza. Procedi a dare luce applicando il fondotinta più chiaro.
  • In linea generale, a prescindere dalle diverse forme di viso, il fondotinta più chiaro va applicato al centro della fronte, lungo la linea superiore delle sopracciglia, sul ponte del naso, sugli zigomi, al centro del mento e sull’arco di cupido (ovvero l’area tra labbra e naso).
  • Tocca quindi alle ombre: sempre in linea generale, il fondotinta più scuro va applicato sulla parte superiore della fronte, sui lati del naso, sulle tempie, sugli incavi delle guance e sui lati della mandibola (dalle orecchie alla punta del mento). Per dare maggiore risalto agli zigomi si può utilizzare un illuminante in polvere o in crema.

Per un effetto naturale è fondamentale sfumare bene i prodotti, così da ridurre lo stacco dovuto alla diversa intensità dei colori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contouring: la guida definitiva

NapoliToday è in caricamento