rotate-mobile

De Magistris: "Napoli meno colpita perché ha rispettato regole. A maggio la rinascita"

Il primo cittadino: "Incomprensibile che la Regione impedisca consegne a domicilio. Abbiamo seguito gli esperti, ma molti di loro hanno sottovalutato il pericolo"

"Dal 4 maggio Napoli è pronta a rinascere. Lo faremo con la cultura, con la bellezza e con lo spirito di sacrificio che ci contraddistinguono". Luigi de Magistris crede in un pronto riscatto della città che amministra e che, pare, potrebbe uscire dall'emergenza Coronavirus nel giro di una ventina di giorni. "Se qui abbiamo retto all'onda d'urto è perché la stragrande maggioranza dei napoletani ha rispettato le regole". 

La battaglia di queste ore del primo cittadino è per la riapertura parziale delle attività di ristorazione, almeno con le consegne a domicilio: "Assurdo che la Regione non lo abbia ancora fatto. Avrebbe tre influssi positivi: le persone uscirebbero meno, le piccole pizzerie potrebbero respirare, ci sarebbe lavoro per i fattorini". 

Se da un lato la risposta di Napoli al lockdown è sotto gli occhi di tutti, dall'altro restano nell'immaginario collettivo foto e video di alcuni quartieri popolari, come Pignasecca e Vergini, in cui le strade sono spesso affollate: "In quelle zone, vista la loro conformità urbanistica, anche se si osservano le disposizioni, sembra sempre che ci sia folla, perché i vicoli sono stretti e la concentrazione di attività che vendono generi di prima necessità è alta. Abbiamo anche pensato a dispositivi ad hoc, ma qualsiasi misura ancora più restrittiva sarebbe stata controproducente".

Quando il Coronavirus è giunto a Napoli, il 26 febbraio scorso, da Comune e Regione arrivavano ancora inviti alla calma. Per il sindaco, però, non c'erano margini per anticipare le decisioni poi prese a marzo: "Abbiamo seguito gli esperti, molti dei quali hanno sottovalutato la pericolosità del virus. A Napoli, comunque, abbiamo reagito bene e in tempo, con la chiusura delle scuole decisa prima che lo facesse il Governo". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

De Magistris: "Napoli meno colpita perché ha rispettato regole. A maggio la rinascita"

NapoliToday è in caricamento