rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024

Studenti in tenda contro il caro affitti: "Oltre 400 euro per un buco"

La protesta nella Facoltà di Filosofia dell'Università Federico II. Tensioni con il rettore Lorito, contestato: dopo una discussione animata decide di andare via

Mattinata di proteste e tensioni nella sede di Filosofia dell'Università Federico II di Napoli. Gli studenti hanno sistemato alcune tende nel colonnato della facoltà per manifestare contro il caro affitti che sta colpendo la città di Napoli. 

Quando è giunto anche il rettore Matteo Lorito, gli studenti lo hanno contestato, incalzandolo non solo sul tema delle residenze universitarie, assenti a Napoli, ma anche sulla mancata manutenzione delle sedi dell'Ateneo. Dopo aver discusso animatamente con uno di loro, Il rettore ha deciso di lasciare la sede di Porta di Massa.

Affitti alle stelle con punte anche superiori a 500 euro al mese per una stanza. Cifre alle quali si devono aggiungere le utenze. Nella maggior parte dei casi si tratta di affitto a nero per locali fatiscenti. 

Oltre un anno fa, la regione Campania ha presentato cinque progetti, uno per provincia, di residenze universitarie. Solo i progetti sono costati circa un milione di euro. L'idea era quella di far approvare i progetti al ministero per inserirli nell'elenco del Pnrr. A oggi, da Roma non è arrivata alcuna risposta. Vincenzo De Luca aveva promesso che in caso di mancata risposta da parte del Ministero sarebbe stata la regione stessa a finanziare i progetti. Quali siano i tempi, però, resta un mistero.

Nel frattempo il Censis indica le università napoletane come fanalino di coda per servizi agli studenti. L'unico studentato realizzato è quello dell'Orientale in via Galileo Ferraris, accanto all'ex manifattura tabacchi. Un luogo inaccessibile e pericoloso che, infatti, è rimasto vuoto.

Video popolari

NapoliToday è in caricamento