Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Discarica abusiva con rifiuti speciali. I cittadini: "Da anni nessuno muove un dito"

In via Mario Pomilio, a Ponticelli, vengono scaricati materiali edili, plastica, intere balle di indumenti e scarpe. L'Eav ha proposto di realizzare una recinzione, ma la VI Municipalità ha lasciato cadere il progetto

 

Calcinacci, materiale di risulta, bustoni neri colmi di qualsiasi tipo di rifiuto, plastica, intere balle di indumenti e scarpe usate. Ogni settimana, in via Mario Pomilio, a Ponticelli, vengono scaricate tonnellate di rifiuti speciali. A pochi metri dalle abitazioni del Parco Vesuvio, si è creata una delle tante discariche abusive del quartiere a Est di Napoli. 

"E' una situazione che va avanti da anni - spiega Massimo Cilenti, residente ed ex consigliere provinciale tra le fila del Pd - Ogni volta che l'Asia rimuove i rifiuti, puntualmente, tornano a scaricare dopo pochi giorni. Spesso questa immondizia viene bruciata, con esalazioni che arrivano alle abitazioni vicine e minacciano anche i cavi della Circumvesuviana". 

La discarica, infatti, occupa parzialmente il parcheggio adiacente alla stazione Vesuvio-De Meis della tratta Napoli-San Giorgio a Cremano. "Il Comune e la VI Municipalità non ci hanno mai risposto - prosegue Cilenti - così abbiamo interpellato anche l'Eav. L'azienda, preoccupata che i continui incendi possano pregiudicare il funzionamento della linea, ha proposto alla Muncipalità di realizzare una recinzione per impedire ai camion di accedere all'area. Mi ha sconvolto sapere che chi amministra questo quartiere ha messo in stand-by il progetto perché non sa se questo pezzo di strada sia pubblico o privato". 

La redazione di Napolitoday ha contattato il presidente della VI Municipalità Salvatore Boggia (Pd), il quale sull'argomento non ha ancora fornito alcuna risposta. "Devo pensare che non ci sia la volontà di porre fine al fenomeno degli sversamenti abusivi che attanaglia Ponticelli - conclude Massimo Cilenti - Non posso credere che dobbiamo rassegnarci a convivere con i fumi, forse tossici, di questi roghi". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento