Scarpe: come disinfettarle

Le scarpe sono un potenziale veicolo di germi e batteri. Come neutralizzarli in maniera semplice ed efficace

Quando usciamo di casa, restrizioni anti-Covid permettendo, camminiamo per le strade, entriamo ed usciamo da luoghi pubblici di vario tipo, saliamo nei mezzi pubblici, possiamo pestare residui di cibo, ma anche escrementi o muchi. Insomma, la suola delle scarpe è un vero e proprio ricettacolo di germi e batteri di ogni tipo che ad ogni passo possono essere trasferiti su pavimento e tappeti. Se è decisamente preferibile togliere le calzature prima di entrare in casa, soprattutto se ci sono bambini piccoli, il problema igiene resta comunque. Ecco quindi alcuni consigli efficaci: 

Come disinfettare le scarpe

Per igienizzare le scarpe ci sono diversi metodi

Spray antibatterico: è una soluzione rapida ed efficace. La formula di questi spray, a base di sostanze microbiologicamente attive e particelle d’argento, elimina i batteri e i cattivi odori. Privi di gas, basta spruzzarli direttamente sulla suola e in pochi minuti le scarpe saranno pronte.

Lampada ultravioletta: si tratta di un apparecchio che genera radiazioni UV-C in grado di annientare batteri, virus, funghi e cattivi odori. La lampada, di piccoli dimensioni, deve essere fatta agire sulla superficie per circa un quarto d’ora.

Acqua e candeggina: la presenza della candeggina non rende questo metodo idoneo a tutti i tipi di scarpe. Da evitare su scarpe in stoffa colorata, pelle e corda, va usato solo su scarpe bianche. 

Alcol denaturato: abbiamo ormai imparato che l’alcol denaturato eliminare germi, virus batteri. Basta spruzzarlo sotto la suola delle scarpe o all'interno. Da evitare su scarpe di vernice e, in genere, anche sulla pelle.

Oli essenziali: di eucalipto, menta peperita, bergamotto o timo hanno proprietà battericide e fungicide, sono dunque ideali per eliminare i cattivi odori conferendo un piacevole profumo alle sneakers.

Prodotti specifici: da comprare in farmacia, facendo attenzione a distinguere trra prodotti igienizzati (che puliscono) e prodotti disinfettanti (che eliminano virus, germi e batteri)

Come lavare le scarpe

Se le nostre scarpe sono particolarmente sporche, è chiaro che per poter continuare ad usarle dovranno essere lavate. Per tessutio particolari, come la sete o il camoscio, meglio ricorrere alla lavanderia di fiducia. Per le sneakers procedere a:

  • togliere lacci e solette: potrebbero rovinarsi o essere di ostacolo alla pulizia della scarpa durante il lavaggio. Per pulire la soletta è sufficiente utilizzare acqua calda e detersivo e strofinare a mano o con una spazzola a setole non troppo rigide. I lacci, invece, devono essere lasciati in ammollo in acqua calda per qualche minuto e poi strofinati con lo sgrassatore;
  • lavare a mano: le scarpe devono essere messe all’interno di una bacinella con acqua calda e sapone di Marsiglia. A questo punto dobbiamo strofinare delicatamente, se ci sono macchie difficili da rimuovere, possiamo farci aiutare da uno sgrassatore. Dopo averle lasciate in ammollo per circa un’ora all’interno di una bacinella con acqua calda e detersivo per bucato, saranno tornate come nuove;
  • lavare in lavatrice: è l'ideale per tutte le scarpe di tela, che andranno comunque pre-trattate con sgrassatori e smacchiatori. Da evitare la centrifuga. La temperatura non dovrà superare i 30°.
  • asciugare le scarpe: l’errore più comune è quello di stenderle con una molletta nella parte della linguetta che immancabilmente lascia il segno. In realtà dobbiamo semplicemente posizionare all’interno delle scarpe un po' di carta appallottollata, per non far perdere la forma, e poi distenderle sullo stendibiancheria con la suola rivolta verso l’alto.

Prodotti online per la pulizia delle scarpe

Lampada germicida UVC

Spray antibatterico

Spray disinfettante

Olio essenziale di Menta Piperita

Alcol etilico denaturato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come far brillare tutta la casa con l'aceto

  • Casa: tornano ad allungarsi i tempi medi di vendita

  • La tua cucina puzza? Ecco come rimediare

  • Bando per locali comunali in comodato d'uso gratuito

Torna su
NapoliToday è in caricamento