rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Napulità

Napulità

A cura di Giuseppe Cesareo

Napoli e la sua provincia offrono da sempre sapori autentici e custodiscono un’antica tradizione di prodotti enogastronomici che tutto il mondo ci invidia. Napulità vuole essere un “viaggio” tra questi sapori e le eccellenze del nostro territorio: dalla scoperta dei piatti tipici ai prodotti “made in Napoli”, passando per la storia dei locali storici, ma anche di quelli di nuova generazione

Tutti i segreti del pomodorino del Piennolo: "l'oro rosso" del Vesuvio

La nota qualità di pomodorino è conosciuta anche come "Pomodorino di Spunzillo"

Oggi Napulità vi porta all'azienda agricola "Rosso Vesuvio" che si estende all' interno del Parco Nazionale del Vesuvio a circa 300 metri sul livello del mare ed esposta sul meraviglioso golfo di Napoli. "Rosso Vesuvio", guidata da Salvatore Acampora e dalla sua famiglia, porta avanti la tradizionale coltivazione del Pomodorini del piennolo del Vesuvio anche chiamato "Pomodoro di Spunzillo" da più di quattro generazioni utilizzando esperienza , passione e rispetto per le antiche tradizioni di genuinità, qualità e sapore tipico.

L'eccellente qualità del prodotto che lo differenziano dagli altri, è consequenza del fattore climatico, dell'esposizione, della natura vulcanica del terreno, delle antiche tecniche di produzione, nonchè dell'obiettivo del residuo di agrofarmaci pari a zero.Ma non è tutto. L'azienda durante l'anno coltiva lattuga, cavolfiore, cappuccia, verza, broccolo (Friariello), broccolo di rapa, basilico, fagiolini, fave, finocchi, melenzane, zucchine, peperoni e fiore all'occhiello dell'azienda IL POMODORINO DEL PIENNOLO DEL VESUVIO D.O.P.

L'azienda coltiva i propri pomodorini in piccoli appezzamenti di terreno ad Ercolano, ove l'assenza di irrigazioni, è associata la particolare caratteristica del terreno di origine vulcanica, drenante e ricco di minerali. Questi fattori permettono la conservazione del piennolo fino ad un anno dal raccolto. Visitandola è possibile osservare maiali, vitelli, caprette, cavalli, pavoni, piccioni viaggiatori, papere, galline e polli " ruspanti ", conigli e per finire non mancano cani e gatti. La vista panoramica dell'azienda è mozzafiato ed indescrivibile. Spesso è anche meta di scolerasche.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Tutti i segreti del pomodorino del Piennolo: "l'oro rosso" del Vesuvio

NapoliToday è in caricamento