rotate-mobile

De Giovanni: "Spalletti e Adl hanno commesso un crimine. I miei tre nomi per la panchina"

Lo scrittore commenta il probabile addio del tecnico di Certaldo: "Avrebbero potuto attendere il 4 giugno in silenzio. Impensabile che il Napoli cambi sistema di gioco"

"Aurelio De Laurentiis e Luciano Spalletti ci hanno rovinato un mese di festa". Maurizio De Giovanni punta il dito contro il presidente del Napoli e contro il tecnico del terzo Scudetto. "Potevano restare in silenzio e rimandare qualsiasi parola al 4 giugno invece di concentrare l'attezione di tutti i media sulla rottura. Per me hanno commesso un crimine". 

Lo scrittore dice la sua anche sulla corsa alla panchina degli azzurri: "Credo che alcuni dei nomi che stanno girando si escludano da soli perché imporrebbero un cambio di modulo e, quindi, di almeno 20 giocatori. A mio avviso il prossimo tecnico del Napoli uscirà da questi tre nomi: Thiago Motta, Luis Enrique e Vincenzo Italiano". 

Video popolari

NapoliToday è in caricamento