Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini: "Rifiuti, in Campania servono 5 termovalorizzatori"

 

"A metà gennaio potrebbe esplodere un'emergenza ambientale di enormi proporzioni". Matteo Salvini lancia l'allarme rifiuti dal palco della Prefettura di Napoli. Il ricordo dell'emergenza del 2008, con cumuli di immondizia alti quanto una palazzina è ancora viva in tutta la città: "Dal 2008 a oggi la situazione non è migliorata - afferma il ministro - A gennaio andrà in manutenzione l'unico termovalorizzatore della Campania e si rischia il collasso. Se non ci sono strutture per valorizzare la spazzatura allora bisogna bruciarli. Bisogna avere il coraggio di dire che in Campania ci vogliono cinque termovalorizzatori, uno per ogni provincia". 

Da Salvini arriva l'attacco alle istituzioni locali e, stavolta, non viene risparmiato neanche Vincenzo De Luca: "Gli amministratori non so che cosa abbiano fatto fino a oggi. Se non indicheranno loro il luogo dove realizzare i termovalorizzatori allora caleremo le decisioni dall'alto". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento