Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Il premier Conte a Forcella: "Qui per contrastare la camorra"

Una giornata tra Calabria e Campania incentrata sulla criminalità organizzata. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha incontrato giornalisti minacciati da camorra e ndrangheta e familiari delle vittime dei clan. Nel tardo pomeriggio è giunto a Forcella, per incontrare Giovanni Durante, padre di Annalisa la giovane di 14 anni uccisa nel 2004 in un agguato che aveva come bersaglio Salvatore Giuliano. 

"Il Governo è spesso in Campania e a Napoli per testimoniare la lotta continua a qualsiasi azione criminale - ha affermato il premier - Pieno sostegno ai cittadini, ai familiari delle vittime e ai giornalisti che con le loro inchieste rischiano la vita. Sono stato anche a Nisida, al carcere minorile, si tratta di un'esperienza innovativa per i tanti laboratori che servono per il reinserimento sociale dei ragazzi". 

Video popolari

Il premier Conte a Forcella: "Qui per contrastare la camorra"

NapoliToday è in caricamento