Pozzuoli, nuova illuminazione a led per il tempio di Serapide

Una nuova vita per il Tempio di Serapide di Pozzuoli. Da gennaio, saranno accese le 149 sorgenti led del nuovo impianto voluto dal Premio Civitas, ideato da Paolo Lubrano. Duemila metri di cavi a doppio isolamento, ottocento metri di tubo flessibile a doppia guaina. È la prima volta in assoluto che uno dei siti più affascinati del patrimonio archeologico mondiale si illumina artisticamente con un sistema che permette di spaziare liberamente tra colori e giochi luccicanti, luci ordinarie e scenografiche, strategie di ombre e tonalità. Oltre ad offrire la possibilità di ridisegnare la fisionomia originale del mercato pubblico costruito probabilmente tra la fine del I secolo avanti Cristo e l’inizio del II secolo dopo Cristo. Questo spot è stato realizzato da BrainHeart per annunciare l'inaugurazione. 

Video popolari

NapoliToday è in caricamento