rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024

Da La vita bugiarda degli adulti al cinema con Servillo, Azzurra Mennella si racconta (VIDEO)

Intervista alla giovanissima attrice che interpreta Ida nella serie di Edoardo De Angelis, presto al cinema con La Divina Cometa con Toni Servillo e un grande sogno, fare un film a Los Angeles

Da quando il 4 gennaio Netflix ha lanciato La Vita bugiarda degli adulti di Edoardo De Angelis, in tanti l’hanno visto per devozione al libro di Elena Ferrante dal quale la miniserie è tratta, per curiosità. Alcuni l’hanno apprezzato, sperando in una seconda stagione (ipotesi che non potrebbe essere scartata), altri, invece l’hanno criticato per alcune scelte eccessive.

Il mondo crudo della Ferrante e ricreato da De Angelis può piacere o meno, ma su una cosa tutti sono d’accordo la bravura del cast in cui spiccano soprattutto i giovani attori.

Oltre alla brava Giordana Marengo, protagonista esordiente de La Vita Bugiarda, a bucare lo schermo c’è Azzurra Mennella che interpreta Ida, la sorella più piccola di Angela, la migliore amica di Giovanna.

Mennella è stata scelta dopo dei lunghi provini. De Angelis ha puntato sul suo volto pulito e magnetico, malinconico e poetico, dando a Ida le sfumature a quella ragazza di 14 anni che sembra averne 60 per la maturità che ha. Osserva tutto e capisce tutto e tutti. Anche lei è ribelle con i genitori ed è promettente come scrittrice e come Giovanna ha un rapporto conflittuale con i ragazzi, vivendo quella verginità, come un peso, un pensiero da togliersi per ripartire da zero.

Oggi Azzurra ha un anno in più rispetto al suo personaggio. Va al liceo scientifico ma, al tempo stesso, continua a studiare recitazione all’Università del Cinema di Napoli diretta da Peppe Mastrocinque che frequenta da circa quattro anni, muovendo i primi passi partecipando agli episodi di fiction di successo come Il Commissario Ricciardi e Mina Settembre 2.

Però, essere Ida è stata una prova fondamentale: un ruolo interessante con una serie che ha la possibilità di essere vista in numerosi Paesi del mondo. Un inizio con il pedigree per una carriera che lei desidera con tutto il cuore continuare anche se partita per caso, come tutte le cose più sorprendono ed emozionano nella vita.

In futuro non mancano i progetti in cui potrebbe partecipare, ma intanto ci sta uno bello e pronto La Divina Cometa, per la regia dall’artista Mimmo Paladino presentato alla Festa del Cinema di Roma, dove vede il suo nome accanto a quello di Toni Servillo e Nino D’Angelo.

Ci viene trovare in redazione. E’ dolce, riservata ma non si lascia imbarazzare dalla video camera. Ci racconta che sul set di De Angelis si è divertita e a suo agio, tanto che non avrebbe mai voluto lasciare quel set che le ha regalato un’esperienza indimenticabile. Timidamente ci confida il suo sogno: tra dieci anni lanciare un suo film a Los Angeles.

Video popolari

Da La vita bugiarda degli adulti al cinema con Servillo, Azzurra Mennella si racconta (VIDEO)

NapoliToday è in caricamento