rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022

De Luca: "I vaccini non sono grappa barricata. Serve piano serio"

Il presidente della Regione Campania attacca il Governo: "Assurdo che non sappiamo quante dosi avremo a marzo".

La campagna vaccinale anti-covid prosegue a singhiozzi. L'Italia, come altri Paesi europei, è in balia delle scelte di distribuzione delle multinazionali farmaceutiche. La ricaduta sulla singole regioni è evidente ed è per questo che Vincenzo De Luca attacca il Governo: "E' assurdo che ancora non sappiamo su quante dosi di vaccino potremo contare a marzo. Senza dati certi è rischioso fare la prima iniezione perché non abbiamo certezza di poter fare il richiamo. Non è possibile che ci vogliano mesi per analizzare un siero e che non si programmi la produzione italiana di un vaccino". 

In alcune regioni, i governatori hanno avanzato l'ipotesi di acquistare vaccini da intermediari: "Non stiamo parlando di grappa barricata è un'idiozia. - commenta De Luca - Ci voglioni controlli rapidi ma seri per acquistare un prodotto del genere. Non si può pensare di andare sul mercato e comprarsi dagli intermediari". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

De Luca: "I vaccini non sono grappa barricata. Serve piano serio"

NapoliToday è in caricamento