Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Luca: "I vaccini non sono grappa barricata. Serve piano serio"

Il presidente della Regione Campania attacca il Governo: "Assurdo che non sappiamo quante dosi avremo a marzo".

 

La campagna vaccinale anti-covid prosegue a singhiozzi. L'Italia, come altri Paesi europei, è in balia delle scelte di distribuzione delle multinazionali farmaceutiche. La ricaduta sulla singole regioni è evidente ed è per questo che Vincenzo De Luca attacca il Governo: "E' assurdo che ancora non sappiamo su quante dosi di vaccino potremo contare a marzo. Senza dati certi è rischioso fare la prima iniezione perché non abbiamo certezza di poter fare il richiamo. Non è possibile che ci vogliano mesi per analizzare un siero e che non si programmi la produzione italiana di un vaccino". 

In alcune regioni, i governatori hanno avanzato l'ipotesi di acquistare vaccini da intermediari: "Non stiamo parlando di grappa barricata è un'idiozia. - commenta De Luca - Ci voglioni controlli rapidi ma seri per acquistare un prodotto del genere. Non si può pensare di andare sul mercato e comprarsi dagli intermediari". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento