Domenica, 21 Luglio 2024

"Addio a un pezzo di storia dei Campi Flegrei": Bacoli piange l'onorevole Giuseppe Scotto di Luzio

Oggi i funerali

“Bacoli piange Giuseppe Scotto di Luzio”. È così che Josi Gerardo Della Ragione, sindaco della cittadina flegrea, ha salutato il consigliere comunale ed ex deputato della sua città, spentosi in questi giorni. Della Ragione definisce “Peppino u Ricciulillo” – era soprannominato così – “uno tra gli uomini politici più importanti della storia bacolese”, nonché “un pezzo di storia per i Campi Flegrei. Orgoglio di Bacoli in tutta Italia”.

“È stato – spiega il sindaco bacolese – tante cose. Tantissime. Deputato della Repubblica Italiana, Vicesindaco e Assessore alla Cultura ed allo Sport del Comune di Bacoli. È stato Presidente del Centro Ittico Campano. È stato professore di istituti superiori. Ed ha rivestito numerosi incarichi locali, provinciali, regionali e nazionali tra le fila del Partito Comunista. Ha assunto incarichi da dirigente sportivo della Sibilla Bacoli. Grande appassionato e conoscitore di arte, dalla musica alla pittura. Tra le sue conquiste più importanti, c’è il passaggio del 25% del territorio comunale, il Centro Ittico Tarantino Campano, tra cui i laghi Miseno e Fusaro, a patrimonio gestito dai cittadini di Bacoli”.

I funerali del compianto uomo politico si sono tenuti oggi. "E t’amo, e t’amo - il post del sindaco presente all'ultimo saluto - Bacoli saluta l’on. Giuseppe Scotto di Luzio. Grazie di tutto, Peppino". Con Della Ragione c'erano anche i sindaci di Procida, Monte di Procida, Pozzuoli, Quarto e Santa Maria Salina, provincia di Messina. Tra gli altri, presenti anche il musicista Enzo Avitabile, e l'ex sindaco di Napoli e adesso consigliere comunale Antonio Bassolino. "Un compagno che è sempre stato dalla parte dei lavoratori e dei più deboli - sono state le parole dedicate da Bassolino a Scotto di Luzio - una bella persona, un amico vero".

Video popolari

NapoliToday è in caricamento