Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, riunione dei sindaci. De Luca: "Serve un piano comune"

Il governatore della Campania ammonisce i primi cittadini: "Non potete fare di testa vostra. Dobbiamo garantire i servizi. Su scuole e uffici confronto con Prefettura e Ministero"

 

"Non possiamo andare tutti a ruota libera. Ci vuole un piano d'azione comune". Vincenzo De Luca redarguisce i sindaci durante la riunione che si è tenuta nell'auditorium della Regione al Centro direzionale. Ovviamente, al centro della discussione le linee guida per affrontare l'emergenza coronavirus.

In attesa dei risultati dallo Spallanzani di Roma sui due tamponi campani risultati positivi al Cotugno, il governatore chiede agli amministratori locali di non fare di testa propria. "Dobbiamo garantire servizi, come i trasporti e le scuole. Dobbiamo salvare l'economia, già stiamo avendo forti perdite nel turismo. Non possiamo permetterci che le attività chiudano. Per questo motivo, chiedo ai sindaci di confrontarsi con Regione e Prefettura prima di prendere decisioni affrettate, come la chiusura degli istituti e degli uffici". 

Anche se da Roma dovessero arrivare brutte notizie, il presidente della Giunta regionale predica calma: "Siamo tutti preoccupati, ma ciò non vuole dire lasciarsi prendere dal panico. Siamo preparati ad affrontare singoli casi di contagio, ma c'è un piano anche se dovesse allargarsi a decine di persone. Siamo in contatto anche con i corpi militari per avere a disposizione luoghi in cui attuare la quarantena". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento