rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022

Strage a Calata San Marco: il ricordo di Napoli 33 anni dopo

Per la prima volta, una celebrazione pubblica commemora l'attentato terroristico al circolo militare Usa a opera dell'armata rossa giapponese

Prefettura, Comune, Procura della Repubblica e Consolato degli Stati Uniti, hanno ricordato insieme, questa mattina, le vittime cadute per mano dell’Armata Rossa Giapponese, davanti al circolo militare statunitense, a Calata San Marco.

Il 14 aprile 1988, un'autobomba esplose davanti all'Uso Club uccidendo cinque persone, tra cui una militare americana, e ferendone altre quindici, compresi quattro militari statunitensi. Per questo episodio, è ricercato Junzo Okudaira, 71 anni, ex membro del gruppo terroristico Armata rossa giapponese. Nel Okudaira è stato processato e incrimato negli Stati Uniti. Figura, quindi, anche sulla lista dei ricercati degli Usa e sulla sua testa pende una condanna definitiva. Il giapponese è in cima alla lista dei latitanti dalla Procura di Napoli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Strage a Calata San Marco: il ricordo di Napoli 33 anni dopo

NapoliToday è in caricamento