Vomero

Vomero: vasi da fiori collocati all'esterno dei balconi. Occorre intensificare i controlli

In questi giorni, osservando le facciate di molti fabbricati del Vomero, adibiti a civili abitazioni, ho notato, ancora una volta, che sui balconi ma anche, in alcuni casi, sui parapetti delle finestre, le piante dei fiori vengono collocate verso l'esterno delle ringhiere, adagiandole in contenitori metallici, collegati con appositi ganci alle stesse

“ In questi giorni - esordisce Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari - osservando le facciate di molti fabbricati del Vomero, adibiti a civili abitazioni, ho notato, ancora una volta,  che sui balconi ma anche, in alcuni casi, sui parapetti delle finestre, le piante dei fiori vengono collocate verso l'esterno delle ringhiere, adagiandole in contenitori metallici, collegati con appositi ganci alle stesse. E mi sono, come per il passato, domandato cosa accadrebbe se o per il forte vento, come quello che spira in questi giorni, o per l’usura dei ganci o per la concomitanza di tali eventi,  il sostegno di queste piante venisse meno con conseguente caduta sulla pubblica via “.

            “ In verità dalla lettura dell’art. 8 del vigente regolamento di polizia urbana, approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 46 del 9 marzo 2001, e successive modificazioni, emerge che a tutela della incolumità e della igiene pubblica e' vietato: “collocare su finestre, balconi, terrazzi, su qualunque sporto, o nei vani delle aperture, verso la via pubblica o aperta al pubblico o verso i cortili, o comunque verso l'esterno, qualsiasi oggetto mobile che non sia convenientemente assicurato contro ogni pericolo di caduta“. Per la qual cosa occorrerebbe verificare che effettivamente i sostegni delle piante e dei vasi da fiore siano convenientemente assicurati ai balconi stessi “.

            “ Inoltre, lo stesso articolo di regolamento prevede al comma successivo che è vietato: “procedere alla innaffiatura di vasi di fiori o piante collocati all'esterno delle abitazioni procurando stillicidio sulla strada o sulle parti sottostanti del fabbricato”, la qual cosa lascia presumere che un tale tipo di collocazione sia del tutto vietata, dal momento che per poter sopravvivere le piante poste fuori dalle inferriate devono essere periodicamente innaffiate con conseguente stillicidio sulla pubblica via “.

            Capodanno, sulle questioni sollevate, chiede che vengano adottati, con l'urgenza del caso, tutti gli interventi con i relativi provvedimenti di competenza da parte dei preposti uffici comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento