NapoliTalk

NapoliTalk

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attilio Fontana al Trianon: "Vi racconto la vita di Padre Pio in musica"

L'attore, vincitore di Tale&Quale Show, sarà protagonista dello spettacolo 'Actor Dei': "Una storia di un uomo straordinario e di un popolo che lo ha seguito"

 

Il grande pubblico ha conosciuto Attilio Fontana nel 1994, quando in Italia esplodeva il fenomeno dei "Ragazzi italiani", la prima boyband tricolore: "Un successo inaspettato per un gruppo di 20enni". Da allora, Attilio di strada ne ha fatta, così come ne ha fatte di scelte, non sempre facili.

Ed è così che dal 25 dicembre al 6 gennaio sarà a Napoli, al Teatro Trianon, per Actor Dei, un musical basato sulla vita di Padre Pio: "Un progetto che avevo da tempo. Spero diriuscire a raggiungere non solo i devoti, ma anche gli scettici, perché oltre la fede c'è la storia di un uomo straordinario e di un popolo che lo ha amato, tradito, seguito".

Tanta strada e tante scelte non facili, si diceva. Come nel 2000, quando, finita l'esperienza dei Ragazzi italiani, Attilio torna alla sua vecchia passione, quelle delle canzoni d'autore: "Da solista ho composto album che si definirebbero di nicchia. Certamente non ho realizzato i numeri fatti con i Ragazzi, ma ci sono state soddisfazioni più interiori. Non è stato semplice staccarmi dall'etichetta della boyband". 

Nel 2001, il lento ma progressivo ingresso nel mondo della fiction. Don Matteo, Caterina e le sue figlie, Il bello delle donne, L'onore e il rispetto sono solo alcuni dei titoli cui ha preso parte: "Ma la passione del teatro è sempre stata fortissima e, inoltre, non so stare fermo per troppo tempo senza provare cose nuove".

Un'altra svolta c'è stata nel 2013, anno della prima partecipazione a Tale&Quale Show, il format di Rai 1. Attilio vincerà quell'edizione e, non contento, vincerà anche le edizioni speciali dello stesso anno e del 2014, con interpretazioni memorabili come quelle di Ornella Vanoni, Lucio Battisti e Luigi Tenco: "Il gande pubblico continuava a ricordarsi di me per i Ragazzi italiani e la trasmissione di Carlo Conti è stata l'occasione per presentarmi in una vesta diversa, con un talento diverso". 

Attilio Fontana, ospite della rubrica NapoliTalk, si racconta a Napolitoday.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento